A Ceriale due giorni con il “vento in poppa”

Due giorni con In fî de ventu, sabato 15 e domenica 16 a Ceriale. La manifestazione, organizzata dalla Pro Loco e dall’Assessorato a Cultura e Turismo del Comune di Ceriale, apre i battenti alle 10 di sabato con i laboratori del vento, con i volontari che aiuteranno bambini e ragazzi a realizzare aquiloni, girandole, gabbiani segnavento ed aeroplani di carta, il tutto accompagnato da una ventata di Big Babol che premierà chi avrà realizzato l’aeroplano più performante o la bolla di chewing-gum gigante.E mentre i professionisti del volo guidato del Club Free Vola di Biella incanteranno il pubblico con i loro aquiloni di ogni forma e dimensione, Circoscritto, con Elio Berti e Luisa Vassallo, proporrà alcuni quadri sul tema “Via col vento”, combattendo contro un ventilatore gigante che ostacolerà ogni più nobile proposito. Para Sti Caduti sarà un gioco semplice, con il clown ed il suo equipaggio; un gruppo di uomini pronti a lanciarsi nel vento dopo aver affrontato l’equilibrio. Air Cart, con aerei che sfidano il vento alla ricerca della stabilità. Infine Bolle d’aria: il mondo delle bolle con le bolle e contro le bolle, tutto controvento.


Domenica 15, invece, Majestic Falconry tornerà a Ceriale con un’aquila delle steppe, barbagianni, gufi, harris, avvoltoi ed un pony, per far provare a bambini e a ragazzi la vera falconeria a cavallo. Ancora domenica, infine, ArtGroup proporrà il laboratorio/spettacolo di bolle giganti “Cosa bolle in pentola?”.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…