A Ceriale il coraggio della madre di Peppino Impastato diventa denuncia

Domenica 28 agosto, a Ceriale, alle 21.30, nella Piazza della Chiesa andrà in scena lo spettacolo teatrale “Il mare a cavallo” di Manlio Marinelli. Interprete del testo drammaturgico dedicato a Felicia Bartolotta, madre di Peppino Impastato, sarà l’attrice torinese Antonella Delli Gatti Per la regia di Luca Bollero. La serata, organizzata dalla Casa dei Circoli Cultura e Popoli di Ceriale insieme alla Pro Loco di Ceriale e all’ASCOM cerialese nasce come testimonianza di unione e impegno per la legalità da parte delle associazioni attive sul territorio comunale. Lo spettacolo teatrale è un invito alla riflessione e al senso di responsabilità necessario per vincere la lotta contro tutte le mafie. L’ingresso è libero.“Il mare a cavallo” dà voce a Felicia Bartolotta, madre di Peppino Impastato, dilaniato da una bomba sulla ferrovia Trapani-Palermo il 9 maggio del 1978. Peppino è stato ucciso dalla mafia che fin da subito cerca di depistare le indagini con l’accusa di terrorismo. Felicia non si dà pace, rifiuta la regola del silenzio che la vuole chiusa nel suo dolore e rompe con la famiglia del marito, sceglie di stare con i “compagni” di Peppino e si costituisce parte civile al processo per vedere riconosciuta l’innocenza del figlio e la colpevolezza dei suoi carnefici. Felicia non abbandona mai le sue speranze di giustizia. Apre la sua casa a chiunque volesse ascoltarla, soprattutto ai ragazzi delle scuole. Così, il suo dolore è diventato il dolore di tutti. La sua giustizia, la giustizia di tutti.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…