A Ceriale torna 4 Libri al bar

Torna a Ceriale “Leggevamo 4 Libri al bar”. La serata, aperta a tutti, consiste semplicemente nel presentarsi al Bar Bacicin di Ceriale in Lungomare Diaz, 53, la sera di domenica 24 settembre alle 21 con un libro che ci ha particolarmente colpito e piaciuto per leggerne un brano ad alta voce a tutti i presenti. L’attore e regista Mario Mesiano, indispensabile colonna portante della manifestazione già da alcuni anni, condurrà la serata dando la parola e il microfono a tutti coloro che desidereranno intervenire leggendo un brano del loro libro preferito. La serata vedrà la partecipazione dello scrittore e giornalista Bruno Contigiani ideatore a livello nazionale di “Leggevamo 4 Libri al Bar” che con la sua presenza premierà simbolicamente la realtà cerialese che con questo decennale si pone tra quelle più assidue e longeve di tutta Italia nel portare avanti la manifestazione. L’evento cerialese è organizzato, come per tutti gli anni precedenti, dal Bar Bacicin di Ceriale e dall’Associazione Culturale cerialese “Il Tempo Ritrovato” nella persona del presidente, lo scrittore giallista Maurizio Pupi Bracali.“Leggevamo 4 Libri al bar” a livello nazionale nasce undici anni fa per volere dello scrittore e giornalista Bruno Contigiani ideatore e presidente dell’Associazione Nazionale Onlus “L’Arte di Vivere con Lentezza” che opera in Italia e all’estero (India soprattutto) su diversi fronti tra volontariato e manifestazioni varie legate al recupero di un Modus Vivendi meno parossistico e più a misura d’uomo e che concede il Patrocinio all’evento cerialese.

“Leggevamo 4 Libri al Bar” attraverso una serata di letture condivise di brani di libri vuole recuperare l’amore per il libro stesso e la lettura, la condivisione, la partecipazione attiva, lo scambio culturale, l’amicizia tra le persone, il senso di collettività, e le emozioni che possono suscitare le letture sia drammatiche e commoventi che umoristiche e divertenti.

La manifestazione a livello nazionale si svolge in tutta Italia, nei locali che aderiscono all’iniziativa, in un giorno a scelta dell’ultima decina di settembre, anche se nello spirito del “Vivere con Lentezza” non vi sono restrizioni o condizionamenti per farlo in qualsiasi altro momento dell’anno. 

Grazie al patrocinio di Gino Paoli che ha consentito di parafrasare il titolo di una sua nota canzone l’evento nasce nei bar, luogo di incontro di uomini e culture, anche se da tempo alcuni organizzatori lo propongono in altri luoghi di aggregazione quali circoli ricreativi, ospizi, ospedali, carceri, e in qualsiasi altro spazio si desideri.

Nella foto da sinistra: Bruno Contigiani, Maurizio Pupi Bracali e Mario Mesiano.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…