A Cervo la musica dei grandi film

La musica di Ennio Morricone, Nino Rota, Henry Mancini, arie che hanno reso celebri grandi film. Proprio il grande cinema del secolo scorso rivive a Cervo attraverso le più celebri colonne sonore di tutti i tempi sabato 29 aprile alle 210 nell’Oratorio di Santa Caterina. Gianni Gollo (flauto traverso) e Paola Arecco (pianoforte) saranno i protagonisti di un concerto dedicato alle più celebri melodie del mondo cinematografico.
Il concerto rientra nella rassegna A… mare la musica, un itinerario tra note e mare, organizzato dalle confraternite del Golfo Dianese, fatto di tre tappe concertistiche, tra musica sacra, belcanto italiano e musica profana. Alle 20.30 è prevista una visita guidata dell’Oratorio di Santa Caterina a cura di Luigi Diego Elena. Ingresso a libera offerta.

In collaborazione con Associazione Liguria Giovane. L’incasso sarà devoluto a Telefono Donna. La foto d’apertura è del sito imperiadavedere.it

QUESTO IL PROGRAMMA DI SALA:

Deborah’s theme E. Morricone

C’era una volta il west E. Morricone

Gabriel’s oboe E. Morricone

Nuovo cinema paradiso E. Morricone

Novecento (tema dal film “La leggenda del pianista sull’oceano) E. Morricone

Il buono, il brutto, il cattivo E. Morricone

A Mozart reincarnated E. Morricone

Love story F. Lai

Love affair E. Morricone

Romeo e Giulietta N. Rota

Chi mai E. Morricone

Colazione da Tiffany Henry Mancini

Gianni Gollo

Diplomato in flauto traverso, brillantemente conseguito presso il Conservatorio Paganini di Genova nell’anno 2001 in contemporanea agli studi universitari. Laureato infatti in Economia con il massimo dei voti presso l’Università degli studi di Genova, negli anni 2002, 2003 e 2004 frequenta corsi di qualificazione orchestrale presso il conservatorio N.Paganini della stessa città ligure e corsi di approfondimento tenuti dal già primo dell’Orchestra Santa Cecilia in Roma, Prof. VincenzoMariozzi. Ha suonato a Genova nel teatri Carlo Felice con l’orchestra Niccolò Paganini come flautista ed ottavinista avendo, tra gli altri, direttori quali Karl Martin, Piero Bellugi, Vincenzo Mariozzi, Angelo Guaragna e collaborazioni con Paolo Villaggio per le favole musicali “Pierino e il Lupo” e “Babar l’elefantino”. Ha suonato in diversi teatri d’Italia, sia come parte di una compagnia che ha portato in scena opere, sia come parte in orchestre che hanno accompagnato Strumentisti e cantanti. Ha tenuto concerti anche all’estero e ha fatto parte dell’Orchestra di flati Virio di Savona. Ottavinista del gruppo Demoi Ensamble per la riscoperta della musica tradizionale, ín particolare klezmer, con all’attivo numerosi concerti. Attualmente fa parte dell’Accademia musico vocale ingaunia Egidio Marcelli di Albenga, per la riscoperta del repertorio lirico operistico-operettistico e della Filarmonica di Sampierdarena. Svolge attività didattica collaborando con varie realtà culturali liguri.

Paola Arecco

Inizia lo studio del pianoforte per passione e si diploma poi al conservatorio “Nicolò Paganini” di Genova sotto la guida della Professoressa Gloria Ratti. Ha vinto alcuni concorsi per duo violino e pianoforte ed ha al suo attivo numerosi concerti per pianoforte, sia come solista che in duo con voci liriche e strumenti solisti. Svolge attività didattica presso le scuole medie ed elementari. Ha diretto il coro “CTG folk”, corale polifonica dedita particolarmente all’esecuzione di pezzi in dialetto ligure, Attualmente è direttore del coro polifonico parrocchiale “S.Giovanni” di Loano, collaborando inoltre con altri cori in ambito diocesano, e docente di “Laboratorio di coro” per UniTre di Borgio Verezzi. Come pianista accompagnatore ha partecipato all’attività concertistica del coro “Città di Loano”, del coro “S.Biagio” di Finalborgo e del coro “Anton Bruckner” di Savona. Ha svolto attività concertistica con il “Trio armonie”, formazione a due voci femminili e pianoforte. E’ stata pianista accompagnatore agli esami di danza per la “Royal Academy of dancing”. Collabora inoltre con l’associazione “Mousiké” di Cairo Montenotte.

Telefono donna

Nasce nel 1991, in seno alla Consulta Provinciale Femminile, a complemento del già attivo (1985) servizio di Consulenza Legale in diritto di Famiglia svolto dall’Avvocato Angela Accamo Brescia. Gestito esclusivamente da volontarie opportunamente preparate attraverso corsi e percorsi di formazione e aggiornamento, “Telefono donna”, ispirandosi al principio di solidarietà datosi, ha offerto – e offre – con riservatezza il suo aiuto e/o sostegno a donne, famiglie, persone in momentanea difficoltà. Primo punto d’ascolto in Provincia di Savona, “ Telefono donna”, avendo operato per un periodo di tempo attraverso un Numero Verde Nazionale, ha fatto altresì un’ estesa esperienza circa i vissuti delle donne. Nel 1998 si costituisce in Associazione Onlus e stipula una Convenzione con l’Amministrazione Provinciale, che ne regola i rapporti. Accanto all’ascolto e ai servizi -gratuiti- di consulenze: legale, psicologico alla persona e alla famiglia, nel tempo, “Telefono donna” ha svolto una intensa attività socio/culturale, nonché di sensibilizzazione allo scopo di informare e formare.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…