A Peagna di Ceriale si ride con Carlo Denei

Mercoledì 27 alle 21,30 al Teatro Carlo Vacca di Peagna, frazione collinare di Ceriale, terzo appuntamento stagionale con la rassegna dedicata ai monologhisti, organizzata da Pro loco e Comune con la direzione artistica di Mario Mesiano. L’ingresso è libero. Protagonista Di un monologo al profumo di basilico (e sapore di focaccia) sarà Carlo Denei, un autore e attore che arriva da quella grande fucina genovese che furono i Cavalli Marci da cui uscirono, tra gli altri, Andrea Di Marco, Michelangelo Pulci, Alessandro Bianchi, Francesco Foti, Paolo Kessisoglu e Luca Bizzarri. Da allora comincia una carriera che lo porta in televisione, in sit-com, varietà programmi di successo anche in rdio. Sempre calcando i palcoscenici dei teatri e dei cabaret. Da 2005 entra nella squadra di “Striscia la Notizia” dove lavoraassieme ad autori come Gennaro Ventimiglia e Max Greggio e, insieme a Fabio Nocchi, si occupa delle battute satiriche di Ezio Greggio.Il primo libro, intitolato “Dove osano i Grifoni”è del 2010 mentre l’anno successivo pubblica “Gocce di Genoa su di noi”, nel 2012 “Faccia da libro” e, nel 2014 “Il tassista onesto”.

A Peagna Carlo Denei porta in scena “Mi manda Denei”. “Una volta, se prendevo una fregatura mi arrabbiavo, poi metabolizzavo, digerivo, e quindici giorni dopo nasceva un pezzo di cabaret. Ora che ho capito il meccanismo, se un negoziante mi frega succede di pensare: Che bello, ora ci faccio su un pezzo di cabaret!” è diventata la sua saggia filosofia. Se sia giusta o sbagliata non è dato sapere. Però si ride.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…