A Ranzi di Pietra Ligure gemellaggio tra birra e nostralino

Da giovedì 24 a domenica 26 agosto tornano in Riviera I Birrai di Offenburg, il gemellaggio enogastronomico tra Riviera Ligure e Germania che si rinnova per l’ottavo anno nel bosco di Ranzi, sulla collina di Pietra Ligure, in un contesto naturale unico e suggestivo. Un gustosissimo incontro di sapori e tradizioni culinarie differenti, tra la bionda birra e il rosso Nostralino, tra i prodotti tipici della Foresta Nera e le specialità della cucina Ligure. 

“I prodotti tedeschi arrivano direttamente da Offenburg, cittadina del sud della Germania gemellata dal 2007 con Pietra Ligure. – spiegano gli organizzatori del Circolo Giovane Ranzi – Siamo felici di celebrare a nostro modo, con una festa gastronomica, un’amicizia speciale che quest’anno raggiunge l’importante traguardo del decennale”. La regina della festa sarà naturalmente la Birra, o meglio i tanti tipi di birra selezionati dal Birrifico Kronen e spillati in bicchieri rigorosamente di vetro: la bionda Export, piacevole e facile da bere, la Pils, dal colore dorato e dal gusto amaro, la torbida Weiss, ottenuta dal frumento e dal piacevole aroma fruttato, la bionda non filtrata Naturtrub Pils.

In un’invitante alternanza tra ricette tedesche e liguri, si potrà scegliere tra i wurstel (alla piastra o bolliti e accompagnati dagli immancabili crauti) e il coniglio alla Ligure, il fleishkase (insaccato morbido tagliato a fette e scottato sulla griglia) e le trofie pesto patate e fagiolini, tra gli affettati e i formaggi della Foresta Nera e i ravioli fritti e la panizza, tra lo steak(gustosissima carne di maiale) e lo stinco al forno, il risotto alla Birra e gli gnocchetti caserecci speck e radicchio, tra la kasekuchen (torta dolce a base di formaggio) e le frittelle di mele.

 

Per rendere l’ambiente ancor più festaiolo è prevista la copertura della zona tavoli con una tenso-struttura di oltre 600 m2, sotto la quale, come ogni Festa della Birra che si rispetti, suoneranno, tra le 20 e le 22, le orchestrine folk Banda Tziga (24 agosto), Uke Swing (25 agosto) e Motorock Country Band (26 agosto). La manifestazione anche quest’anno verrà impreziosita da una serie di concerti live, che si svolgeranno nell’arena spettacoli a partire dalle ore 22.

 

“Nel scegliere le band per l’edizione 2017, abbiamo voluto seguire un’idea ben definita di musica. – continuano gli organizzatori – Una musica che avesse radici profonde, ma allo stesso tempo capace di rimanere attuale. Ci siamo lasciati ammaliare da quei suoni e quelle voci che, se pur aperti a qualche contaminazione, hanno mantenuto uno spirito autentico e genuino, capaci di trasmettere con semplicità energia e passione”.

 

Giovedì 24 agosto suoneranno Sheldon and The Rollin’Cats con il loro sfrenato Rockabilly. Venerdì 25 spazio alla carica rock’n soul di Olly Riva & The Soulrockets, mentre sabato 26 chiuderanno i Free Shots, promettente band genovese, con l’irrefrenabile spensieratezza dell’elettro swing.

 

Ricca e ricercata anche la proposta di eventi collaterali. Per gli amanti dello sport a contatto con la natura, venerdì 25, con partenza dall’area sagra in serata, è prevista la “Pedalata a tutta birra”, escursione in mountain bike di circa 20 km a cura della Società Aria Aperta (per info: Igor 347-0045383). Tutte le sere inoltre Mercatino dell’ingegno creativo a cura di Artigianalmente e giochi per bambini.

 

Sarà attivo anche in questa occasione l’esclusivo e comodo servizio di cassa web, per ordinare i piatti su ranzi.it e evitare così la coda alle casse. Ampio parcheggio per auto e moto.

 

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…