A Savona le dittature sudamericane diventano denuncia teatrale firmata Laveri

Sabato 10 dicembre alle 20.30 e sabato 17 dicembre alla stessa ora va in scena a Savona, alle Officine Solimano di Savona, per la stagione teatrale, “Quiero Hablar sin imposiciones ni llimitaciones”, opera di Giorgio Laveri portata in scena con il Gruppo Attori & Tecnici del Giardino del Mago e i Cattivi Maestri.
Azione teatrale con proiezione di filmati originali dell’epoca relativi ai colpi di stato in Cile e Argentina. Una riflessione evocativa sulle dittature del Cile e dell’Argentina con testimonianze dei sopravvissuti e dei familiari delle vittime del terrorismo di stato.

Lo spettacolo, nato a Buenos Aires dove ha riscosso grande successo di pubblico, dopo una tournée in Sud America, viene ora riproposto in Italia con un nuova produzione, nell’ambito di una serie di manifestazioni organizzate dal Comune di Savona e dalle Albissole per celebrare le opere del ceramista e uomo di cinema e teatro Giorgio Laveri.

Biglietti: unico € 13, ridotto per i soci Arci € 10

Prenotazioni: 392 1665196, cattivimaestri​@​officinesolimano.it

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…