A Stella San Giovanni sulle tracce del Presidente più amato dagliitaliani

C’è la casa del Presidente più amato, Sandro Pertini, a Stella San Giovanni, sulle alture delle Albissola. Una casa diventata museo, gestita con molte difficoltà, dall’Associazione Sandro Pertini (la stessa che ad ogni compleanno del Presidente organizza una fiaccolata sempre molto partecipata) che ha come scopo quello di tramandare la memoria del Presidente (il settimo nella storia Repubblicana, dal 1978 al 1985) burbero e onesto, capo partigiano, avvocato e giornalista. 

Nella casa di Stella Sandro Pertini nacque il 25 settembre 1896. La casa, riconoscibile da un tricolore che sventola dal balcone e da una targa che ricorda Pertini, è dietro alla chiesa del paese. La famiglia Pertini era benestante e la casa era di proprietà sino a quando, rimasta vedova, la mamma di Sandro, Maria Muzio, la vendette in parte. Oggi è visitabile l’appartamento al primo piano dove Pertini visse e dove sono conservati ricordi, quadri, fotografie, le immancabili pipe (donate dalla moglie Carla Voltolina all’associazione), toga e borsa da avvocato e altri oggetti che raccontano la vita del presidente oltre, naturalmente, a molti libri anche, purtroppo, il grosso della biblioteca è andata in fumo, usata dai tedeschi, durante il loro passaggio tra il 1943 e il 1945, come “esca” per accendere il camino. Attraverso le tante foto esposte si può ripercorrere la vita del presidente Pertini. 

Da quella che testimonia il “provino” fatto per diventare comparsa alla Paramount a quelle di quando votava a Savona, quelle delle vacanze a Selva di Val Gardena, quelle da esule in Francia,quelle con i personaggi che incontrò durante la sua lunga vita da parlamentare, presidente della Camera, Presidente della Repubblica. La tomba di Pertini è visitabile nel piccolo cimitero del paese.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…