A Varazze di sera si corre alla luce della luna

Venerdì 19 maggio, con partenza alle 20:30 dal Palazzetto dello Sport, si svolgerà la 36^ edizione della VARAZZE DI SERA, gara podistica competitiva di 10 km, con una novità rispetto agli anni precedenti: la corsa entra a far parte, come prima prova, del circuito del Campionato Provinciale FIDAL di corsa su strada 10 km, in abbinamento con il Giro delle Mura di Loano e la 10k di Vado. “Il percorso interamente pianeggiante e certificato dalla Federazione Italiana dell’Atletica Leggera – ci fanno sapere – si snoderà per le vie di Varazze, giungendo fino a Cogoleto per far ritorno in piazza C.A. Dalla Chiesa davanti al Palazzetto, percorrendo tutto il Lungomare Europa, la parte costiera del Parco del Beigua”.

Una delle particolarità di questo luogo è che il paesaggio marino si unisce con la montagna, come accade tipicamente in Liguria, fondendo armonicamente in sé la bellezza del mare e della terra, con scogliere a picco sul mare, piccole insenature, la presenza delle caratteristiche rocce “bianche” e “nere” e una sempre più rigogliosa macchia mediterranea che ospita numerose peculiarità botaniche e rarità arboree.

Gli organizzatori, inoltre, partendo dal concetto che lo Sport è per tutti, hanno voluto estendere la Varazze di sera anche ai bambini e a chiunque faccia piacere fare due passi per il Borgo Solaro, uno dei borghi più belli di Varazze. Oltre alla corsa dei professionisti verrà infatti disputata la 14^ Miniteirotour, dedicata ai bambini da 0 ai 13 anni e loro accompagnatori.

Visto il grande numero di iscritti – segnalano gli organizzatori – sono previste due partenze e due misurazioni diverse: la prima di circa 900 metri dedicata ai piccolissimi avrà il via alle 19,30 mentre la seconda di circa 1200 metri dedicata ai più grandicelli, vedrà il via alle 19,45 circa.

La partenza per entrambe avverrà sulla zona pedonale di fronte al Comune di Varazze, e saranno premiati con un ricordo tutti coloro che giungeranno al traguardo.

“La manifestazione non è solo un evento sportivo di grande livello, ma, per la bellezza degli itinerari scelti ed essendo di grande richiamo per le persone che arrivano anche da fuori Varazze – affermano gli assessori allo sport Luigi Pierfederici e l’assessore al turismo Filippo Piacentini – può diventare di anno in anno anche un volano turistico importante per far conoscere il nostro meraviglioso territorio”.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…