Ad Alassio, Albenga, Garlenda e Villanova uno spot in 3D

Uno spot pubblicitario i 3 dimensioni viene girato tra Alassio, Albenga, Villanova e Garlenda mercoledì 27 luglio. Non è la prima volta che la Riviera Ligure di Ponente è teatro di riprese ma è la prima dove le riprese saranno a 360 gradi. A portare le moderne telecamere in Riviera è il regista milanese Andrea Rocchi, incaricato dalla produzione Red Eye Media, del producer finalese Francesco Rotunno, in collaborazione con l’agenzia E3 di Milano, di realizzare uno spot pubblicitario con l’innovativa tecnologia VR 360° per un importante marchio internazionale.

Il VR (Virtual Reality) 360° è una particolare tecnica di ripresa che sta spopolando sul web e sui social media e che permette di muoversi all’interno delle immagini registrate come se si fosse sulla scena e di guardare, semplicemente muovendo il visore (spesso un semplicissimo smartphone), quello che succede tutt’intorno, sopra e sotto. L’organizzazione è stata curata in collaborazione con la Italian Riviera Alpi del Mare Film Commission dei fratelli Bergero, con Alessandra in prima fila, da vent’anni attiva nella promozione del territorio.

La sceneggiatura dello spot è stata scritta dallo sceneggiatore ingauno (trapianto da qualche anno a Loano) Davide Aicardi, fondatore insieme a Rotunno e al grafico pubblicitario Gabriele Puggelli, della Visual School di Albenga, struttura dove si insegnano, appunto, le arti della sceneggiatura, della grafica, del fumetto, del videomaking e l’utilizzo di queste nuove tecnologie.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…