Ad Albenga torna Concertando tra i Leoni

Giovedì 18 agosto nella suggestiva piazzetta dei Leoni ad Albenga ritorna la dodicesima edizione della rassegna musicale «Concertando tra i Leoni». Gli appuntamenti sono fino al 21 agosto, alle ore 21.15. In cartellone quattro serate, variegate nello stile e di differente contenuto seguendo la fantasia del direttore artistico, Giovanni Sardo, che ha mescolato classico e popolare. Aprirà la rassegna, giovedì 18, la fisarmonica digitale di Sergio Scappini. Titolare della prima cattedra di fisarmonica in Italia, il denso curriculum, dice che è una delle maggiori fisarmoniche, sia in Italia che all’estero. Esegue infatti in «prima assoluta» opere per fisarmonica sola e con orchestra, registra per la Rai e Mediaset, in Italia, ma anche per radio e televisioni estere. Vincitore del concorso dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, incide per le maggiori case discografiche. Collabora con la «Roland Europe» alla creazione del «V-accordion», la prima fisarmonica virtuale al mondo, di cui è «testimonial» in Italia e nel mondo. Ai Concerti tra i Leoni eseguirà musiche di Ciaikovski, Morricone e Piazzolla, con l«Hommage a Edith Piaf ed «Echi di Spagna». Le serate sono organizzate dall’Ucai diocesana. Seguiranno un concerto omaggio a Luigi Tenco venerdì 19 agosto con Elena Buttiero e Ferdinando Molteni; sabato 20 agosto, è di turno il Duo Cardinale, violino – Magnasco, pianoforte. Suoneranno pezzi romantici mentre domenica 21 agosto la rassegna si conclude con il concerto il Trio Violino, Flauto e Chitarra, composto rispettivamente da Giovanni Sardo, Anton Serra e Marcello Cappellani.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…