Al via l’Altare Glass Festival

Prenderà il via il 27 aprile con Elena Rosso, artista di Murano (incontro ripetuto anche il 28 aprile) Altare Glass Festival, la manifestazione che da anni attrae esperti e maestri vetrai da tutto il mondo, dando nuova linfa vitale alla lavorazione del vetro soffiato ad Altare, paese famoso nel mondo per la realizzazione di vetri d’uso, da farmacia e di oggetti artistici. Il 29 aprile saranno protagonisti Elio Bormioli e Vincenzo Richebuono.

Ma Altare Glass festival è rivolto a tutte le famiglie con il laboratorio creativo “Il vetro magica materia”, previsto per sabato 27 e domenica 28 aprile alle ore 16.30, aperto a bambini e ragazzi dai 5 anni in su. Domenica 29 aprile, poi, il centro storico di Altare ospiterà la Fiera di Primavera, organizzata dal Comune in collaborazione con le Associazioni e i Commercianti del paese, che rallegreranno le vie del borgo con bancarelle di merci varie, artigianato, antiquariato, esposizioni di prodotti tipici, stand gastronomici ed intrattenimento per i più piccoli e le famiglie. Il Museo dell’arte vetraria Altarese sarà aperto dalle ore 10, con fornaci accese dalle ore 14 con i maestri vetrai al lavoro. Sempre domenica, alle 16, nella sala conferenze di Villa Rosa, presentazione del libro “Pubblica Assistenza Croce Bianca di Altare – La nostra storia”

Il grande evento AGF avrà cadenza mensile e vedrà l’avvicendarsi di abili maestri presso la fornace di Villa Rosa sino al prossimo autunno. Non più e non solo la classica festa estiva, dunque, bensì un ricco ventaglio di appuntamenti per imparare a conoscere e ad amare la variegata arte del vetro, lavorazione che ha reso Altare un centro di eccellenza nel panorama nazionale, nonché preziosa culla di creatività.

Tradizione millenaria e dal profondo valore antropologico, la produzione del vetro “à la façon d’Altare” ha sempre caratterizzato l’industria del territorio e rappresenta tutt’oggi uno dei punti di forza dello sviluppo economico e culturale della provincia di Savona. La manifestazione offrirà al grande pubblico la possibilità di osservare dal vivo questa antica forma d’arte, mettendo a confronto stili e maniere dei vetrai altaresi e di maestri dalle più diverse tradizioni del mondo. Immancabile, come in ogni edizione, una ricca offerta di corsi, in cui tutti, dal neofita all’appassionato, potranno lavorare al fianco di esperti artigiani, per misurarsi con diverse tecniche artistiche: l’esperienza diretta di vetrofusione, incisione, soffiatura del vetro borosilicato e creazione di perle a lume vi faranno innamorare della materia vetro! Non mancheranno le iniziative per grandi e piccini: ogni sabato e domenica saranno organizzati laboratori creativi, per divertirsi a giocare con le trasparenze e i colori del vetro, per immergersi nelle fantastiche composizioni floreali dello stile Liberty. L’evento AGF sconfinerà, poi, tra le vie del centro storico grazie alle visite guidate realizzate con la collaborazione dei giovani del paese che accompagneranno i visitatori alla scoperta del borgo di Altare e delle sue eccellenze architettoniche. Da aprile a novembre, 1 weekend al mese, sarà possibile osservare maestri vetrai provenienti da tutto il mondo al lavoro nella fornace di Villa Rosa, Museo dell’Arte Vetraria Altarese.

 

CALENDARIO ESIBIZIONI:

27-28 APRILE 2018, dalle 14 alle 18  Elena Rosso, Murano

29 APRILE 2018, dalle 14 alle 18 Elio Bormioli e Vincenzo Richebuono, Altare

11 MAGGIO 2018, dalle 14 alle 18 Vincenzo Richebuono, Altare

12-13 MAGGIO 2018, dalle 14 alle 18 Ed Schmid, Bellingham WA (USA)

23-24 GIUGNO 2018, dalle 14 alle 18, Antoine Pierini, Nicolas Laty e Jerome Chion, Biot (France)

21-22 LUGLIO, dalle 17 alle 22,30, Elena Rosso, Murano

26-27 LUGLIO 2018, dalle 17 alle 22,30, Reno Bardella, Murano

28-29 LUGLIO 2018, dalle 17 alle 22,30, Paolo Crepax, Matteo Seguso e Lucia Santini, Murano

2-3-4-5 AGOSTO 2018, dalle 17 alle 22,30, Jean-Marie Bertaina, Biot (France)

29-30 SETTEMBRE 2018, dalle 14 alle 18, Josean Garcia, Torino

27-28 OTTOBRE 2018, dalle 14 alle 18, Sergio Spanu, Colle Val d’Elsa

9-10 NOVEMBRE 2018, dalle 14 alle 18, Reno Bardella, Murano

11 NOVEMBRE 2018, dalle 14 alle 18, Elio Bormioli e Vincenzo Richebuono

VISITE GUIDATE: al Museo e alla fornace, nei giorni della manifestazione. € 5 a persona. € 3 bambini dai 6 ai 14 anni. Gratuito bambini fino a 6 anni. E’ consigliabile la prenotazione. Possibilità di visita (su prenotazione, il sabato e la domenica) alla scoperta del borgo di Altare, con la sua storia millenaria, le magnifiche chiese e il luogo di incontro tra Alpi e Appennini. La visita al paese è a cura della Consulta Giovanile del Comune di Altare.

CORSI DI LAVORAZIONE DEL VETRO ARTISTICO: gli insegnamenti sono tenuti da professionisti, che possono guidare gli allievi nella pratica diretta delle diverse discipline. Alla fine di ogni corso verrà rilasciato da parte del Museo dell’Arte Vetraria Altarese un attestato ai partecipanti. Soffiatura in fornace, Incisione, perle a lume, vetrofusione, tiffany, soffiatura borosilicato

 

IL PROGETTO

 

AltareGlassFest è una manifestazione dedicata al magico mondo del vetro. AGF intende dare nuovo spazio alla lavorazione del vetro soffiato, realtà millenaria che ha reso l’Italia famosa nel mondo. La lavorazione del vetro, che è stata per centinaia di anni il punto di riferimento per lo sviluppo economico, industriale e artistico dei territori e dei distretti cresciuti intorno ai grandi centri vetrari come Altare, nell’odierna crisi globale attraversa un momento di grave difficoltà. Altare, tutt’oggi centro vetrario tra i più importanti d’Italia e d’Europa, chiamando a lavorare fianco a fianco, accanto ai maestri vetrai altaresi, maestri provenienti dalle più diverse tradizioni vetrarie d’Italia e del mondo, vuole offrire un momento di riflessione sullo stato dell’arte di queste tradizioni, tramandate di padre in figlio nel corso dei millenni, e sulla necessità di individuare gli strumenti per conservale, svilupparle e rilanciarle nel prossimo futuro. Scopo dell’evento è inoltre far conoscere il paese di Altare, che si aprirà al pubblico con le sue eccellenze enogastronomiche e culturali, e la sua lunga tradizione vetraria artigianale, dando la possibilità agli amanti del vetro, e a chi per la prima volta si avvicina a questo mondo, di poter ammirare dal vivo tutte le lavorazioni legate a questo nobile e antico materiale. Il tutto accompagnato da numerosi eventi collaterali, con la collaborazione delle Associazioni e dei Commercianti di Altare.

Altare lega la sua storia millenaria alla lavorazione del vetro. Sin dal Medioevo la produzione vetraria ha caratterizzato la vita economica e sociale del paese, rendendolo famoso nel mondo per la realizzazione di vetri d’uso, da farmacia e di oggetti artistici. La lavorazione “à la façon d’Altare”, grazie anche alla tendenza migratoria dei vetrai altaresi, si è diffusa in tutta Europa, dando fama e prestigio al paese. Ancora oggi, infatti, il comparto del vetro costituisce una delle più importanti risorse produttive ed economiche dell’intera Val Bormida.

La manifestazione è dedicata ad appassionati e studiosi del vetro, amanti dell’arte e dell’artigianato, e naturalmente ai turisti e ai semplici curiosi. Partendo dalla collezione del Museo dell’Arte Vetraria altarese, che tramanda la storia della produzione locale, Altare Glass Fest offre ai partecipanti la possibilità di osservare dal vivo l’antica lavorazione direttamente dalle sapienti mani dei maestri.

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...