Alassio premia Massimo Gramellini

È Massimo Gramellini, giornalista, scrittore, vice direttore de La Stampa, il vincitore della edizione 2016 del premio “Alassio per l’Informazione Culturale”, a cura dell’assessorato alla cultura del Comune di Alassio in collaborazione con la Biblioteca Civica Renzo Deaglio, all’interno del progetto di promozione letteraria che, questo fine settimana, vedrà anche la consegna del premio “Alassio Centolibri – Un Autore per l’Europa” a Giuseppe Lupo. Il premio “Alassio per l’Informazione Culturale” è alla sua undicesima edizione e viene, fin dalla sua nascita, destinato a una figura del mondo dell’informazione che si sia destinata per innovatività di contenuti e linguaggi nel lavoro della diffusione della cultura, in particolare del libro e della lettura.

Ad assegnare l’onorificenza, una prestigiosa giuria presieduta da Ernesto Ferrero, Direttore Editoriale del Salone del Libro di Torino. Vincitori delle precedenti edizioni: Marino Sinibaldi (2006), Vittorio Sermonti (2007), Corrado Augias (2008), Philippe D’Averio (2009), Piero Angela (2010), Gianni Minoli (2011), Danilo Mainardi (2012), Valerio Massimo Manfredi (2013) e Vittorio Sgarbi (2014), Carlo Rovelli (2015).
La cerimonia di consegna del premio a Massimo Gramellini è prevista per venerdì 2 settembre alle 21.00, in piazza Partigiani ad Alassio. Saranno presenti il Sindaco di Alassio Enzo Canepa, il Vice Sindaco di Alassio con delega alla Cultura Monica Zioni, il Presidente di Giuria Ernesto Ferrero. A moderare la serata, il giornalista Cristiano Bosco.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…