Albenga, Carlo Denei guarisce al Teatro Ambra

Con “Se c’è pubblico guarisco” di Carlo Denei, regia di Lazzaro Calcagno, si apre la mini rassegna dedicata al cabaret del Teatro Ambra di Albenga. Lunedì 20 marzo, alle 21, quinto appuntamento della rassegna “AlbengAteatro2017”, organizzata dalla Teatro Ingaunia, in collaborazione con il Comune per la direzione di Mario Mesiano.
“Se c’è pubblico, guarisco”, sottotitolo, Diario di un ipocondriaco in via di guarigione, è la messa in scena di un diario romanzato e scritto dallo stesso autore e protagonista. Nella rappresentazione teatrale, Denei è un improbabile cantautore che di mestiere fa l’impiegato e vive solo in un appartamento angusto con la continua paura di ammalarsi. 

Il personaggio, giorno dopo giorno, prende nota delle sue immaginarie malattie e delle sue reali ansie condividendole con le persone che gli stanno intorno: la fidanzata, gli amici, la vicina di casa. Il monologo è comico, autoironico e ricco di piccoli drammi e colpi di scena che aiutano a guarire e se fanno morire è per le risate. Carlo Denei ha la capacità di riuscire a divertire il pubblico senza essere volgare. Uno spettacolo in cui si ride in maniera intelligente.

Monologhista dello storico gruppo genovese dei Cavalli Marci, dopo tantissime esperienze televisive e teatrali, dal 2005 entra nella squadra di Antonio Ricci di “Striscia la Notizia”.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…