Albenga diventa Città del vino

Albenga diventa Città del vino. Non che non la fosse già (il Pigato di Salea e Bastia, per dire, è la storia dell’enologia ligure), ma entrare in una rete di Città che, con un filo (anzi, un filare) unisce località come i borghi delle Langhe, del Senese e delle altre aree di eccellenza enologica italiana diventa un asso da giocare sul fronte del turismo enogastronomico. La consegna della bandiera “Città del vino” è prevista domenica 12 novembre (Giornata europea dell’Enoturismo) a mezzogiorno in piazza San Michele, a consegnarla Enzo Giorgi, coordinatore regionale dell’associazione. “Per Albenga si tratta di una opportunità turistica di grande rilievo. Il settore enogastronomico attira sempre più appassionati, non solo italiani. Si potranno organizzare eventi, scambi culturali con le altre Città del vino, iniziative con produttori ed esperti”, commenta l’assesore al Turismo Alberto Passino. Per festeggiare l’adesione al sodalizio per due giorni, sabato 11 e domenica 12, piazza San Michele ospiterà “San Martino, castagne e vino”, memori del detto popolare “San Martino il mosto diventa vino”. Con in più un particolare storico: San Martino di Tours sostò in Albenga all’Isola Gallinara (all’epoca ospitava un convento benedettino) durante il suo pellegrinare in Europa. Una festa con la collaborazione delle associazioni di categoria, Croce Bianca e Curia che comincerà sabato 11 novembre con l’apertura degli stands dalle 16 alle 20 e degustazione di caldarroste, polenta, pan fritto e vini del territorio. 

Domenica 12 Giornata europea dell’Enoturismo, in collaborazione tra comune di Albenga Ufficio Turismo e associazioni di categoria Cia, Confagricoltura, Coldiretti, Viticoltori ingauni, Enoteca regionale ligure, associazioni sommelier AIS e FISAR alle 12 ci sarà la consegna della Bandiera “Città del vino” e la successiva apertura degli stands gastronomici dalle 12 alle 20. Dalle 16.30 invece ci sarà “Su la testa on the road – la lunga strada che porta al Festival dell’associazione culturale Su la Testa che presenta Edoardo Chiesa in The lonesome picking pines.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…