Albenga, i fiori da mangiare al Twiga di Montecaro col consorzio In Riviera

Claudio Porchia, dopo le fatiche della Settimana del giornalismo alimentare, è tornato in Riviera e si è subito rimesso al lavoro, seguendo l’esordio internazionale al Twiga di Montecarlo per il consorzio “In Riviera” con prodotti tipici e la cucina dello chef Federico Lanteri. E nel blasonato locale dei vip c’era un po’ di Albenga grazie ai fiori da mangiare dell’azienda Ravera Bio. Questo il racconto di Claudio.

Il consorzio ‘In Riviera’, che comprende i 18 comuni del comprensorio intemelio, ha scelto il Festival de la Comedie di Ezio Greggio a Montecarlo per la sua prima presentazione ufficiale. Ieri sera al Twiga di Flavio Briatore ha promosso un evento che ha permesso ad un pubblico numeroso e composto da attori, registi e giornalisti di degustare i prodotti tipici del territorio e apprezzarne alcune specialità preparate con bravura dallo chef Federico Lanteri del Torrione di Vallecrosia.

Tutti i partecipanti sono rimasti affascinati dalle specialità offerte dalle diverse aziende presenti a partire dalla grande varietà di oli extravergini, tutti eccellenti e fra cui spiccava per bontà e raffinatezza quello di montagna proposto dall’azienda agricola di Walter Rebaudo di Castelvittorio. Focacce, torte di verdura e di patate, con il famoso Turtun di Castelvittorio proposto nella versione invernale con le erbette spontanee hanno deliziato i partecipanti prima di gustare il branducujun, il grand pistou e i fagioli con calamaretti preparati dallo chef Federico Lanteri e dallo staff al completo del Torrione utilizzando i fiori dell’azienda Ravera Bio di Albenga. Gran finale con Crocette e Michette di Dolceacqua accompagnate dalle tradizionali bugie e tantissime foto e selfie. Apprezzamenti e riconoscimenti per la qualità della proposta gastronomica anche da Ezio Greggio, che si è reso disponbile per tantissime foto. Visibilmente soddisfatto per l’esito della serata finalizzata a promuovere il territorio ad una platea ampia e diversificata il sindaco di Dolceacqua, Fulvio Gazzola, promotore con gli altri sindaci della manifestazione della quale ha curato con Sergio Scibilia la regia.

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...