Albenga, la vita e l’arte di Maria Callas al Teatro Ambra

Venerdì 30 settembre alle 21, al Teatro Ambra di Albenga, andrà in scena “Maria Callas dal trionfo all’oblio”. La vita travolgente di un mito indiscusso e intramontabile della lirica, la “divina” Maria Callas, raccontata attraverso i ricordi dei suoi fedeli collaboratori: Ferruccio, il maggiordomo, interpretato da Edoardo Siravo, attore teatrale e cinematografico, (tra l’altro ha recitato in Vivere, Distretto di Polizia, Commissario Rex, Maresciallo Rocca e come doppiatore ha prestato la sua voce tra gli altri a Depardieu, Reewe, Irons, Costner). Al suo fianco vi sarà l’albenganese Giulia Isnardi nei panni della fedele governante Bruna. Ferruccio e Bruna rimasti soli nella casa della Divina a Parigi evocano ricordi ricchi di pathos ed emozioni, confidenze private che la Callas avrebbe potuto fare soltanto a loro… da questi momenti emergerà la potenza dell’artista e la fragilità della donna.I ricordi saranno intervallati dalle arie più celebri del repertorio di Maria con i brani interpretati dal soprano Angelica Cirillo che, come un fantasma, aleggerà nella casa e come tale non sarà mai visibile in scena, ma se ne potrà intravedere l’ombra grazie a sapienti giochi di luci. La parte musicale sarà affidata alla pianista M. Angiolina Sensale. Il testo e la regia sono a cura di Simonetta Vandone.

 Biglietti in prevendita presso la Libreria “Le Torri” e il Caffè Letterario “Ai giardinetti”, oppure la sera dello spettacolo al botteghino del teatro dalle 20. Costo Euro 20, under18 10 Euro.

 

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…