Albinati, il premio Strega a Cervo

Venerdì 8 luglio era a Roma, a ritirare il Premio Strega che aveva appena vinto con “La Scuola cattolica” e questa sera, sabato 9 luglio (ingresso 10 euro), Edoardo Albinati sarà alle 21.30 in Piazza S. Giovanni Battista a Cervo per parlare del suo libro, delle sue storie, di letteratura in un borgo incantato, uno dei più belli d’Italia. Albinati, romano, sessantenne, lavora come insegnante nel penitenziario di Rebibbia, esperienza narrata nel diario Maggio selvaggio(Mondadori, 2001). Accanto alla attività di scrittore e insegnante Albinati alterna reportage dall’Afghanistan e dal Ciad pubblicati su Repubblica, Corriere della Sera e quotidiani statunitensi. Con Matteo Garrone e Marco Bellocchio ha scritto sceneggiature per il cinema. Ad Albinati il Comune di Cervo donerà l’opera “Terra e Vetro” di Giovanni Battista Senardi, in arte “Pairola”, offerta da Civiero Art Gallery.

Brani del suo libro vincitore dello Strega saranno letti dall’attore imperiese Antonio Carli mentre sarà presentato da un intervistatore di eccezione: Roberto Vecchioni. Cantautore tra i più bravi d’Italia, certo, ma anche insegnante di lettere in pensione, romanziere, scrittore, poeta e letterato a tutto tondo. Il 5 aprile è uscito il suo nuovo libro La vita che si ama. E’ previsto anche un intervento di Lorenzo Orsini, giornalista RAI e scrittore.Partecipano i ragazzi del Liceo Cassini di Sanremo, membri della giuria nazionale del Premio Strega Giovani.


Intermezzi musicali del chitarrista Kino Rossini. Saranno presenti Stefano Petrocchi, direttore della Fondazione Bellonci, Francesca Rotta Gentile, ideatrice e curatrice del progetto, Marco Kurtinovic, rappresentante degli studenti del Liceo Cassini.

L’evento ha la collaborazione del Resort La Meridiana di Garlenda, Ristorante Serafino, Ristorante San Giorgio, Ristorante Bellavista, B&B i Gabbiani, B&B Le Notti Mediterranee, B&B Tra i Carrugi, Ristorante Porteghetto.

 

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…