Albissola, Laura Scappatura espone a Pozzo Garitta

Sabato 18 giugno 2016 alle 18 a Pozzo Garitta, al Circolo degli Artisti di Albissola Marina, inaugurazione della personale di Laura Scappatura.
Nata a Vado Ligure, ha studiato al Liceo Artistico “A. Martini” di Savona, diplomandosi poi in scultura all’Accademia di Belle Arti di Firenze.

Inizia l’attività scultorea con mostre in Toscana ed è segnalata alla Biennale di Bientina nel 1974. A Savona, nel 1981, viene premiata sul Priamàr per “L’arte fa spettacolo”. Nel 1986 espone al Primo concorso Nazionale della Ceramica d’arte sulla fortezza del Priamàr. Dal 1978 alterna collettive d’arte a mostre personali. Vive e lavora a Savona

Laura Scappatura si dedica principalmente alla scultura ma la vedono impegnata anche altre attività’ come la grafica e la scenografia. La tecnica scultorea da lei privilegiata è la ceramica nelle sue diverse declinazioni: terracotta nuda, smaltata, ingobbiata e raku con ossidi. Nei suoi soggetti domina la figura femminile dove la ricerca di una linea morbida mette in rilievo le curve morbide e le impercettibili movenze. Le forme plastiche sono talvolta sottolineate dalla bicromia delle terre e dai colori dell’ingobbio nelle vesti o dal nero impreziosito dai riflessi metallici della cottura raku in riduzione. I bassorilievi sono universi fantastici e fiabeschi popolati da gnomi, bambini e gatti tra alberi azzurri e paesaggi dove la luna sta a guardare.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…