Alla Claque Pivio spiega come nasce una colonna sonora

Martedì 30 gennaio alle  21, alla Claque di vicolo San Donato, 9 a Genova, si parlerà de  Il mestiere del compositore nel cinema, con Pivio, Luca Cresta e Claudio Pacini. In collaborazione con il Teatro della Tosse. ingresso libero

 

Un incontro con il pubblico per raccontare la figura del compositore di musica applicata per il cinema e la televisione partendo dall’esperienza personale sul campo. La serata sarà condotta da Pivio con ulteriori interventi di Luca Cresta e Claudio Pacini. Per meglio far comprendere i singoli passaggi della serata verranno proiettate diverse scene da film le cui musiche sono state composte da Pivio & Aldo De Scalzi.

Si parlerà della creazione di una colonna musicale: dalla prima idea e visione del film al dialogo con il regista, all’analisi formale e narrativa delle singole scene, alla cosidetta spotting session e all’organizzazione delle idee musicali. Verranno evidenziate diverse tecniche per adattare la propria scrittura musicale alle immagini. Verrà inoltre affrontato il metodo di scrittura musicale nel rispetto dei sync point, ovvero i sincroni tra musica, elementi sonori del film (dialogo, presa diretta, effetti speciali) ed immagini. Si illustrerà come scelte artistiche relative alla scrittura, allo sviluppo di temi, armonia e orchestrazione ed al suono possano variare ampiamente la ricezione dell’opera cinematografica da parte dello spettatore e saranno presentati i rapporti con le varie figure professionali con le quali il compositore dovrà interagire: regista, montatore, produttore, editore musicale e music editor. Saranno presentate le analogie e differenze nel rapporto tra scrittura musicale e generi filmici per i differenti media (cinema, tv, web) e verranno infine  illustrati i passaggi relativi dalla registrazione, al missaggio della musica e al missaggio delle varie colonne sonore (musica, dialogo ed effetti)

 

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...