Alla scoperta delle erbe selvatiche con La Pentola della Strega

Autunno, quasi inverno, una stagione ancora magica per la Riviera che, quest’anno, regala giornate di sole ideali per passeggiate tra i colori delle foglie nell’entroterra. Ne proponiamo una particolarmente interessante.

Una passeggiata per scoprire le erbe selvatiche commestibili e i frutti dell’autunno, con merenda (ovviamente a base di erbe e frutti) in punto panoramico, reso ancora più suggestivo dalla luna piena che sorge. La giornata rientra nel ciclo “La pentola della strega” e si svolgerà domenica 2 dicembre. L’appuntamento è per le 14.45 a Calice Ligure in piazza Cesio (parcheggio auto), all’altezza della casetta dell’acqua potabile. Da qui si “ottimizzeranno” le auto (perché il parcheggio alla partenza del sentiero scarseggia) e ci si recherà ad Eze, frazione di Calice Ligure. Il tutto durerà circa 2,5-3 ore merenda compresa. Merenda salata e dolce a base di erbe e frutti selvatici di stagione. Alle 16.16 si leva la luna piena (sarà visibile un po’ dopo, bisogna darle il tempo di alzarsi dall’orizzonte), che accompagnerà la discesa.

E’ necessario prenotarsi entro le 19 del 28 novembre, telefonando al numero 333.8771184 (Francesca). Per una migliore organizzazione, le iscrizioni si chiuderanno a 15 iscritti. Il costo è di 12 euro a persona merenda compresa, da pagare sul posto alla partenza. In caso di maltempo la passeggiata non verrà effettuata.

Il percorso è facile e breve (allungato da opportune soste per illustrare erbe e frutti presenti), su cementata e sentiero, fattibile anche senza particolare allenamento; è necessario però indossare scarpe comode (da ginnastica o da trekking). Fatta salva la merenda, si consiglia anche di portare una propria bottiglietta d’acqua per ogni evenienza.

L’evento fa parte del ciclo “La Pentola della Strega”, progetto ideato da Serinus studio naturalistico e portato avanti con Associazione Mediterranea. Prenotazione entro il 28 novembre al 333.8771184

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…