Alla Ubik Lovera presenta il Piano B contro l’austeritá

Sabato 4 febbraio alle 18 alla libreria Ubik di Savona incontro con lo scrittore Vittorio Lovera e presentazione del libro “L’alternativa all’Europa del debito Dopo Brexit e caso greco, un Piano B contro l’austerità” (edizioni Alegre). Introduce Roberto Melone, referente provinciale del comitato Acqua bene comune. L’incontro è propedeutico alla nascita di ATTAC Savona, movimento per la costruzione di un altro mondo possibile 

 Negli ultimi anni la politica europea ha perseguito politiche d’austerità finalizzate al contenimento della spesa sociale e all’introduzione di processi di privatizzazione e precarizzazione. Oggi, come reso visibile prima dal caso greco e poi dal Brexit inglese, il processo europeo è in stato di crisi non solo economica ma anche di consenso.

Secondo Lovera (tra i promotori del Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua ed ex Presidente del comitato per una Tobin Tax europea) è quanto mai urgente un Piano B che metta in discussione la pervasività che il debito pubblico e privato ha raggiunto nell’economia contemporanea. Dall’analisi discende la proposta: quella di audit sul debito pubblico, nella convinzione che non possa esserci democrazia senza trasparenza nella finanza pubblica e che sia immorale chiedere ai cittadini di pagare un debito senza sapere come e perché sia stato contratto. Ma l’audit è proposto in questo libro non solo come strumento di analisi ma come leva per costruire possibili politiche alternative con al centro la sostenibilità ambientale e sociale per uscire dall’impasse che sembra guidare l’Europa verso la disintegrazione sociale.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…