All’ospedale di Arenzano i cani sono medicine…

 ConFido: quattro zampe in corsia è il nome del progetto di Pet Therapy per persone affette da patologia neuromuscolare che verrà realizzato all’interno del Centro Clinico NeMO di Arenzano, collocato all’interno del presidio ospedaliero La Colletta. Il Centro Clinico NeMO è un centro dedicato alla presa in carico di persone in età adulta affette da patologie neuromuscolari. Il Centro accoglie pazienti affetti da Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), Distrofie Muscolari e Distrofie Miotoniche in regime di degenza ordinaria riabilitativa, degenza breve riabilitativa e programmi di riabilitazione intensiva. All’interno del Centro opera un’equipe multidisciplinare che, a partire dalla definizione di un progetto riabilitativo personalizzato, si occupa della presa in carico del paziente durante le diverse fasi della malattia e si adopera per favorire il raggiungimento della migliore qualità di vita della persona e del suo contesto familiare.

Partner del progetto è A.S.SE.A. ONLUS (Attività Socio Assistenziali e Servizi con gli Animali), un’Associazione che si avvale dei principi della Pet Therapy per svolgere la sua attività in ambito sanitario. Lo scopo è quello di ottenere e valorizzare i benefici fisici e psichici derivanti dalla vicinanza di animali da compagnia in soggetti che vivono diverse forme di disagio.

Obiettivo del progetto consiste nel miglioramento della presa in carico globale del paziente attraverso l’ausilio di animali da compagnia. Il progetto prevede l’attivazione di percorsi formativi indirizzati agli operatori del settore assistenziale e sanitario, al fine di far conoscere metodi e strumenti operativi. Il progetto avrà inizio a settembre e avrà una durata di 4 mesi. La realizzazione del progetto richiederà la partecipazione di un’equipe composta da un fisiatra, un medico veterinario ed etologo, un fisioterapista, un terapista occupazionale e uno psicologo, dotata di specifiche competenze per l’individuazione del progetto riabilitativo individuale e per la realizzazione delle attività. 

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…