Amori e intrighi alle Cinque Terre con Attilio Casavecchia a Pietra Ligure

Giovedì 20 aprile alle 18,30, nella sala consiliare di Pietra Ligure verrà presentato il libro La dote. Amore e intrighi nelle Cinque Terre del ‘600, romanzo storico di Attilio Casavecchia, pubblicato dalle Edizioni Cinque Terre. Introduce Luigi De Vincenzi, consigliere regionale, presenta Stefano Pezzini giornalista della Stampa. L’ingresso è libero. La storia è ambientata a Rio Maggiore, nelle Cinque Terre e si basa su fatti realmente accaduti. La notte di San Giovanni Battista del 1657, Giampietro entra in casa di Tommasa, una donna anziana senza figli e molto ricca, e porta via con sé Elisabetta, sua promessa sposa e pronipote della vecchia. Rapimento o fuga consensuale? Si tratta di un fatto inspiegabile, perché i due sono regolarmente promessi. Il Capitano della Spezia, informato segretamente, apre un’inchiesta. Nella casa di Tommasa è nato il tentativo di rompere il fidanzamento. Questioni di potere nella comunità rischiano di travolgere i due giovani. Mentre prende corpo l’inchiesta, il parroco e il nonno di Giampietro si impegnano per far sposare la coppia. Non sono possibili matrimoni clandestini e tutto deve avvenire nel rispetto dei precetti della Chiesa. Una impresa ardua. La vicenda avviene in un anno drammatico per la terribile pestilenza che si è abbattuta su Genova e si intreccia con altre storie individuali e familiari facendo emergere lo spaccato di vita di una intera comunità.Attilio Casavecchia da tempo si occupa di ricerche storiche riguardanti il territorio spezzino e le Cinque Terre. E’ autore di numerosi testi del volume Tramonti cantine e vigneti, di alcuni volumi sull’enologia nelle Cinque Terre e varie romanzi di ispirazione storica.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…