Anche gli Africa Unite a Finale for Nepal

Da venerdì 23 a domenica 25 settembre torna Finale for Nepal tra Finalborgo e nelle falesie del Finalese. Tre giorni di sport e di solidarietà che trasforma Finalborgo con pareti artificiali di arrampicata, dove si succederanno sia grandi nomi del boulder sia semplici amanti di questo sport outdoor. Non solo sport e arrampicate ma anche musica e sapori, il tutto per solidarietà. Sabato 24 al Campo Viola concerto degli Africa Unite, gruppo storico del panorama reggae-dub e, dalle 20 gli Eazy Skankers Igs. Sistah Awa, Groove yard sound system, Play che apriranno e chiuderanno il concerto. Gli “Africa Unite”, storica band piemontese che coinvolge appassionati di musica reggae di ogni età, festeggerà in occasione di Finale for Nepal i 30 anni di attività. Il costo del biglietto è di 10 euroI biglietti del concerto sono in prevendita presso Boni Sport a Genova Piazza dei Truogoli di S. Brigida, Marzia Biblis gioch in legno di Savona in Piazza Vacciuoli, Libreria Centofiori di Stefano Sancio in via Ghiglieri o via Garibaldi a Finale Ligure, Mamberto Viaggi, Via Matteotti 38 – Pietra L., Ferrino Store, Corso Matteotti 2 – Torino, B Side climbing village, Via Ravina 28 – Torino.

Durante la tre giorni si svolgerà il prestigioso Boulder Contest “Fabrizio Marta” e la Climbing Marathon, Best Trick con 4 campioni internazionali. E ancora il Vibram Trail for Nepal circa 15 km che sarà anche per i 4 zampe con l’ associazione del Dog Trekking; MTB Castel Eliminator – The Urban Downhill of Finalborgo: la storia medievale e lo sport si fonderanno in una gara adrenalinica ad eliminazione diretta.

Per tutti e tre i giorni della manifestazione si potrà gustare cibo italiano e nepalese grazie alla collaborazione con la Croce Verde di Finalborgo. Presso il complesso dei Chiostri di S. Caterina si avvicenderanno alpinisti di calibro mondiale che racconteranno le loro esperienze attraverso conferenze e proiezioni di immagini. Sarà possibile conoscere la realtà del Nepal attraverso percorsi di immagini e la presenza di monaci che realizzeranno un mandala inaugurale. Naturalmente, ci sarà a disposizione un’ampia area espositiva, con la presenza di marchi importanti dell’outdoor oltre naturalmente agli stand di Finale for Nepal, dove sarà possibile acquistare oggetti e abbigliamento personalizzati.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…