Andora, grande classica nel borgo di Rollo

Sabato 23 luglio nella Chiesa della S.S. Trinità nella frazione collinare di Rollo ad Andora Concerto di Mezza Estate, musica che ha lo scopo di realizzare una raccolta fondi da devolvere alle opere di aiuto e solidarietà per le sofferenze del mondo. Ad organizzare l’evento è l’Associazione Culturale “Amici della Festa delle Erbe” assieme alla Fondazione Matthiesen e ad Aristea azienda che collabora in ricordo di Lanfranco Bassi. “Ci sarà la luna piena e il panorama sarà particolarmente suggestivo”, dicono gli amici della Festa delle Erbe. Protagonista una giovane e geniale pianista dell’Uzbekistan Nafis Umerkulova, con la partecipazione della violinista Jung Yoon Cho e la presenza straordinaria di due giovanissimi interpreti che certamente sorprenderanno il pubblico. Offerta minima di 15 euro, se si può anche di più, per sostenere l’opera di Medici Senza Frontiere . “Se qualcuno non potrà venire al concerto, non rinunci a donare ma affidi ad un amico che partecipa al concerto il proprio dono. Durante l’intervallo offriremo un brindisi agli ospiti del pubblico e verrà comunicato a tutti l’importo della donazione raccolta, che sarà interamente devoluta a “Medici Senza Frontiere”, spiegano gli organizzatori.Il programma. Di Franz Schubert: Quattro Impromptus D 935 per pianoforte.

Di Johannes Brahms: Sonata no. 3 in Re min. op. 108 per violino e pianoforte

Di Claude-Achille Debussy: Estampes L 101

Di Joseph-Maurice Ravel: Sonatina per pianoforte

 

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…