Appuntamenti al buio al Porto Antico di Genova

Per chiudere in bellezza il mese di novembre e prepararsi alle prossime feste Dialogo nel Buio, lo straordinario percorso multisensoriale in totale assenza di luce, nel Porto Antico di Genova, invita il pubblico a tre speciali appuntamenti. Domenica 20 novembre la Giornata mondiale dell’Infanzia; il 24 novembre Aperitivo al Buio all’insegna delle tradizioni locali e il 29 novembre Caccia al tesoro per ragazzi
Domenica 20 novembre, in occasione della Giornata Mondiale dell’Infanzia, tutti i bambini di 5-12 anni sono i protagonisti: possono vivere l’esperienza di Dialogo gratuitamente, se accompagnati da un adulto, e ricevono in omaggio a fine percorso una dolce sorpresa per festeggiare il giorno a loro dedicato.

 

Giovedì 24 novembre l’Aperitivo al Buio è all’insegna delle tradizioni locali. In vista delle prossime festività natalizie, l’happy hour si arricchisce della degustazione di prodotti artigianali legati alla tradizione natalizia genovese grazie alla collaborazione con la storica pasticceria Tagliafico. I gusti e sapori della nostra tradizione possono essere riscoperti e apprezzati al meglio cogliendo , senza il condizionamento della vista, le caratteristiche del tipico pandolce, dei canestrelli, degli amaretti e delle friabili argentine. Oltre a questo viaggio nei dolci tradizionali, l’aperitivo sarà accompagnato da un piatto di leccornie salate.

L’Aperitivo al Buio inizia alle ore 19.30 (appuntamento in biglietteria alle ore 19.00) e va prenotato entro le ore 12 di mercoledì 23 novembre. Il costo del biglietto di 20€ a persona include l’ingresso al percorso al buio, da fissare in orario differente dall’evento serale. Per avere tutti i dettagli e per prenotare: tel. 010 0984510 – info@dialogonelbuio.genova.it

 

La storia della Pasticceria Tagliafico ha inizio negli ultimi anni dell’Ottocento quando “il bisnonno” Giacomo, dinamico e intraprendente, lavorava come cuoco nelle navi che collegavano Genova con l’America latina. In quegli anni egli aprì, con un socio, una pasticceria nel cuore di Buenos Aires. Tuttavia, al momento di sposarsi con la sua futura moglie Angiolina sorse un problema poiché quest’ultima non voleva affrontare la traversata per l’Argentina temendo l’affondamento della nave. Così Giacomo vendette la sua parte di pasticceria, si fermò a Genova e ne aprì una tutta sua in Piazza del Cavalletto. Erano i primi anni del Novecento. Oggi l’azienda fondata dal bisnonno è condotta da Giacomo Tagliafico con la moglie Mariarosa e i figli Lorenzo, Anna e Filippo.

 

Martedì 29 novembre appuntamento dedicato ai più piccoli con un’avventurosa Caccia al Tesoro in assenza di luce. La voce delle guida suggerirà ai ragazzi gli indizi necessari a scovare il tesoro nascosto lungo il percorso. Doppio orario di inizio, alle 16.30 e 16.45, per un’attività che avrà la durata di un’ora. Il costo è di 6 euro a partecipante. Per info e prenotazioni: tel. 010 0984510 – info@dialogonelbuio.genova.it.

 

Nel percorso di Dialogo nel Buio i visitatori affrontano, in piccoli gruppi accompagnati da una guida non vedente, un viaggio di 45 minuti nella totale oscurità per sperimentare un nuovo modo di “vedere” la realtà, affidandosi esclusivamente ai sensi del tatto, dell’udito, dell’olfatto, del gusto. Un percorso fuori dal comune deve non c’è niente da vedere, ma molto da imparare. E da capire. Dialogo nel Buio si rivolge a chiunque sia interessato a riscoprire il valore dei propri sensi. Il buio diventa un prezioso momento di crescita

 

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…