Assolo in prima nazionale a Stars a Balestrino

Venerdì 5 agosto alle 21.15 per Stars a Balestrino, la rassegna ideata e diretta da Shel Shapiro, va in scena in prima nazionale lo spettacolo Assolo per due, colloquio tra una musicista colpita da sclerosi multipla e il suo psichiatra, basato sulla vera storia di Jacqueline du Pré che smise di suonare a causa della sclerosi multipla. La pièce si svolge in sei sedute tra la musicista (qui, una violinista) e lo psichiatra a cui si rivolge per trovare supporto. Attraverso una drammaturgia che concede poco ai facili sentimenti, Stephanie cerca di rispondere a una domanda semplice: si può vivere – e come – quando una processo degenerativo ti toglie ogni speranza? E può essere utile il ruolo di uno psichiatra nella fatale evoluzione di una malattia che ancora oggi non ha trovato rimedio? L’autore, Tom Kempinski riesce a rendere drammaticamente avvincente l’arduo argomento e Lino Spadaro, il regista, afferma che “la commedia è preziosa per il suo equilibrio e per la sua intelligenza”. Dal lavoro di Kempinsky è stato tratto nel 1986 il film Duet for one diretto da Andrei Konchalovsky e interpretato da Julie Andrews, Alan Bates, Max von Sydow e Rupert Everett. Quella di Balestrino è la prima nazionale dello spettacolo messo in scena dalla compagnia fiorentina Occupazioni Farsesche, Assolo per due dell’autore inglese Tom Kempinski con Roberta Fornier, Livia Alexandra Hagiu (violino) e Lino Spadaro, anche regista. Biglietti: Intero 18 euro, Ridotto “Vieni a teatro in compagnia“ 2 persone 32 euro

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...