Azzurro mare, in tavola e in piazza a Laigueglia

“Azzurro in mare, in tavola, in piazza”. Dal 24 al 29 giugno il Comune di Laigueglia insieme alla Pro Loco di Laigueglia, in collaborazione con la Protezione Civile, la parrocchia di San Matteo, Mestei e Segue, Asd Aquilia, Vecchia Laigueglia, Qui Laigueglia, Croce Bianca Laigueglia e Associazione Bagni Marini Laigueglia, propone una settimana dedicata alla tradizione nel borgo di mare con dimostrazioni, serate culturali, enogastronomia e musica. Dal 24 al 29 giugno si potrà assistere a dimostrazioni di “sciabica” e scuola di nodi marinareschi il 24 giugno (condizioni meteo marine permettendo). Sabato 24 giugno, giorno della festa di San Giovanni, sarà una giornata ricca di eventi: in piazza Cavour dalle 8 alle 24 “Acqua di San Giovanni” a cura dell’Associazione Vecchia Laigueglia, “Gran muscolata di Laigueglia” con muscoli alla marinara tavolata sul molo e intrattenimento musicale in piazza del Bastione a partire dalle 21, “Falò di San Giovanni” con l’accensione del tradizionale falò sulla spiaggia dei pescatori alle 22, “La notte romantica” con musica nelle piazze del centro storico e osservazione delle stelle con il Gruppo Astrofili di Albenga e cocktail e piatti a tema nei bar e ristoranti aderenti all’iniziativa. Si prosegue lunedì 26 giugno con lo spettacolo “Reading”, una serata culturale con letture sulla spiaggia dei pescatori a cura di Emilio Grollero a partire dalle 21. Poi, giovedì 29 giugno alle 21, in via Mazzini, sarà celebrata la santa messa di Santi Pietro e Paolo, protettori dei pescatori.  

Al termine della messa “pesciolata notturna sul molo” con degustazione del pesce azzurro cucinato per l’occasione dalla Pro Loco di Laigueglia con una suggestiva tavolata sul molo e intrattenimento musicale. Saranno accese le antiche lampare dei pescatori vicino al molo ed è prevista anche la posa dei lumini in mare a partire dalle 21,30 nello specchio acqueo antistante il molo. Tra l’altro nei ristoranti che espongono il logo “azzurro in tavola” sarà possibile degustare un piatto della tradizione ligure a base di pesce.  

 “Con questo evento – spiegano dall’amministrazione comunale – vogliamo valorizzare il mare e le sue risorse, riscoprire le tradizioni antiche del nostro borgo che vanta una storia millenaria nella pesca e nelle attività marinare. Una nuova occasione per scoprire il borgo e iniziare con il piede giusto una stagione estiva che si preannuncia ricca di eventi per turisti e residenti”. 

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...