Borgio Verezzi, col Barone Rampante a scuola di teatro e fantasia

Il Barone rampante di Borgio verezzi è non solo una compagnia teatrale ma anche una passione ereditata. Anima della compagnia, infatti, è Marcella Rembado, una che il teatro lo ha respirato da piccola visto che è la figlia di Enrico, sindaco per decenni del Comune rivierasco e ideatore della Rassegna teatrale che, mezzo secolo fa, era una “follia culturale” e oggi è diventata una realtà culturale e turistica di rilevanza internazionale. Anche in estate il Barone Rampante non va in ferie ma, per avvicinare i più piccoli al teatro, Marcella & C. propongono stages, corsi, animazioni. Di seguito il programma estivo.
‪Laboratorio teatrale a cura dell’attrice Arianna Comes ( Teatro Stabile di Genova)‬

‪dal 3 luglio al 7 luglio‬ al mattino con orari ‪9.30-11‬ dai 5 agli 8 anni, ‪11-12.30‬ dai 9 ai 12 anni.
“Ogni cosa che puoi immaginare la natura l’ha già creata!” diceva Albert Einstein

Andremo quindi in mezzo alla natura a trovare una nuova consapevolezza di noi, in luoghi nuovi e all’aperto soffermandoci sulle risorse della natura sui suoi spunti e sulle emozioni che ci può dare, per poi tradurli in espressione fisica e teatrale in modo da comunicare le sensazioni avvenute durante il percorso a tutti.

‪Costo 70 euro ‬
Laboratorio ColorataMente a cura della scenografa Emanuela Borra (Accademia Ligustica di Belle Arti) RIVOLTO A: Bambini da 5 a 11 anni ORARIO: 10.30-12.00

DURATA: 6 incontri, il mercoledì e il venerdì dal 12 al 28 luglio (2 incontri a settimana) 

8 incontri, il mercoledì e il venerdì dal 2 al 25 agosto ( 2 incontri a settimana)

QUOTA: abbonamento 6 lezioni luglio: € 60; Abbonamento 8 lezioni agosto: 80 euro 

1 lezione: € 15 

OBIETTIVO: Sensibilizzare gli allievi all’uso consapevole del colore ed alla comprensione del risultato che si può ottenere utilizzando le diverse tecniche. 

TEMI AFFRONTATI: Colori caldi e colori freddi, colore dei pigmenti e colore della luce, colori primari, secondari e complementari. 

ALCUNI ARTISTI CITATI: Kandinskij, Warhol, Impressionisti

TECNICHE UTILIZZATE: Matite colorate, pastelli a olio, gessetti, tempere, acquerelli, collage. 
Laboratori di teatro per bambini e ragazzini 

a cura dell’attrice Laura Nardi (Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico) Dal 29 agosto al 2 settembre. 

CHE COS’È UN BAMBINO? Dai 5 ai 9 anni, Dalle 10.00 alle 12.00

Che cos’è un bambino è un viaggio nel mondo dell’infanzia attraverso gli occhi dei bambini, dei loro desideri, dei loro sogni, aspettative, paure, della visione del mondo adulto che in un prossimo futuro sarà loro. Il punto di partenza della nostra drammaturgia da creare insieme avrà il suo inizio nel libro omonimo di Beatrice Alemagna.

CI VADO O NON CI VADO STASERA A TEATRO?

Dai 10 ai 14 anni, Dalle 17.30 alle 19.30

Ci vado o non ci vado stasera a teatro racchiude una selezione di atti unici di Karl Valentin, attore e autore comico tedesco di inizio Novecento.
I suoi esilaranti sketch ci permetteranno di lavorare sui tempi comici, sul ritmo e sulla relazione scenica e sulla trasformazione fisica.

I due laboratori sono articolati in tre momenti: esercizi ludici e sensoriali per creare e stimolare il gruppo; esercizi creativi e improvvisazioni per sprigionare la fantasia; lavoro sul testo.

Costo: 70 euro ciascuno. Sconto del 10X100 sul totale per chi partecipa a più di un laboratorio estivo della Compagnia del Barone Rampante. ‪Info e iscrizioni: ‪348/8978694‬

c.ilbaronerampante@libero.it

Laura Nardi
Si diploma presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico nel 1995; in Teatro ha debuttato come Giulietta nell’omonimo Romeo e Giulietta di G. Patroni Griffi.

Ha lavorato presso vari Teatri Stabili italiani, dove ha avuto il privilegio di incontrare Eimuntas Nekrosius (Il Gabbiano e Lettere a Lucilio) Luca Ronconi (Atti di Guerra), Benno Besson (Moi), Marco Sciaccaluga(Un mese in Campagna, Le false confidenze, Il ventaglio di Lady Windermere), Sergio Fantoni (Zio Vania), R.Spregelburd (Furia Avicola) tra gli altri.

Ha partecipato a varie produzioni televisive italiane (Incantesimo, Il Commissario, Morte di una strega, Distretto di Polizia, Ris, Una mamma imperfetta) e produzioni cinematografiche nazionali e internazionali (Matrimoni di C.Comencini, Sobe adensa esgarça e desce di Eliseo e Neves, In Love and War di R. Attemborough, Qualche nuvola di Saverio de Biagi, Emma di Silvio Soldini). Dal 2006 lavora come attrice periodicamente anche in Portogallo, per il Teatro Nacional D. Maria II di Lisbona, il Teatro da Trindade e la compagnia Causa; partecipa anche ad alcune produzioni cinematografiche indipendenti.

Nel 2011 fonda l’associazione culturale Causa, filiale italiana dell’omonima portoghese. Con CAUSA è impegnata nella produzione di spettacoli dal vivo (La terza vita, premio SiaeAgisEti; Il ponte di pietre e la pelle di immagini, vincitore del Bando I teatri del Sacro II Ed.; Le Storie del Buon Dio, vincitore del Bando I teatri del Sacro III Ed.; Il Mestiere più antico del mondo, menzione speciale per l’importanza del tema Premio Sonai Bonacina; e gli spettacoli di Teatro Ragazzi “Il Signor Senza Testa” – Rassegna Piccoli Indiani Atto II del Teatro di Roma e “La Divina Commedia raccontata ai bambini”- Rassegna Piccoli Indiani Atto III e Il Teatro fa grande del Teatro di Roma) e nella realizzazione di laboratori di teatro per privati, per le scuole elementari e dell’Infanzia, musei, centri di ricerca e per strutture di disagio sociale.
Arianna Comes 

Teatroterapeuta, attrice professionista diplomata al Teatro Stabile di Genova, laureata in Conservazione dei Beni Culturali indirizzo Archeologico, Arianna Comes, genovese, adopera il linguaggio teatrale come mezzo di espressione e coesione per i più piccoli usando come punto di partenza la scrittura creativa.
Emanuela Borra

Pur mostrando fin da bambina uno spiccato interesse per la creatività, a 13 anni si iscrive al Liceo Scientifico coltivando parallelamente il suo interesse per il mondo dell’arte. Inizia, continuando gli studi scientifici, una scuola di disegno e pittura acquisendo le basi del disegno dal vero, pittura ad olio, acrilica, acquerello e doratura. Scuola, che continuerà a frequentare per 10 anni insegnando, negli ultimi tre, “Pittura Creativa” ai bambini. Nel 2010 termina gli studi presso il Liceo Scientifico e si iscrive alla scuola di Scenografia Teatrale dell’Accademia Ligustica di Belle Arti (GE), dove ha modo di conoscere più da vicino il magico mondo del teatro. Partecipa ad un corso di pittura di fondali scenici e nel 2013 applica le conoscenze apprese realizzando la scenografia dello spettacolo per bambini “L’Operina della Luce” (di R. Piumini, G.O.G.), proposto presso il Teatro della Tosse (Genova, 2013), il Teatro Carlo Felice (Genova, 2015) e il Teatro Verdi (Firenze, 2016). Nel febbraio 2014 si laurea con Lode. Frequenta a Macerata un corso di illustrazione di libri per l’infanzia e nell’autunno 2014, si iscrive al biennio di specializzazione in costume scenico presso l’Accademia Ligustica di Belle Arti, si laurea con lode mentre parallelamente frequenta un corso di tessitura a telaio e tintura di stoffe. Nell’estate 2015 vince il concorso “Build Your Future” e vola a Berlino per illustrare un manuale sull’imprenditoria giovanile. Dal 2014 si occupa dei corsi di disegno e pittura per bambini presso lo studio “L’Angolo delle Arti” a Savona. Ha realizzato diverse decorazioni murali, acquerelli su commissione, locandine e grafiche per piccoli eventi e album.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…