Camogli s’illumina di rosso e con Giletti dice no alla violenza alle donne. Con musica, aperitivi e sfilate

Camogli dice basta alla violenza sulle donne illuminandosi di rosso. Lo fa mercoledì 27 luglio che hanno trasformato la tradizionale serata M’illumino in rosa in “rossa”. Una serata particolare, con aperitivi e cene sotto le stelle in un’atmosfera unica con il lungomare e il centro storico illuminati di rosso. E poi musica, sfilate di moda, racconti femminile.Da Genova partenze speciali della Motonave Golfo Paradiso con imbarco gratis (ore 19) da Genova Porto Antico Calata Mandraccio e ritorno da Camogli (ore 23). (Info e prenotazioni tel 0185 772091).
Per l’occasione la Banca del tempo di Camogli ha prepatrato dei segnalibri speciali con disegnato un papavero ad acquarello e con frasi che fanno meditare. I segnalibro dono dedicati alle associazioni genovesi Centro antiviolenza Mascherona e Centro per non subide violenza da Udi Onlus e saranno disponibili nel gazebo di piazza Colombo dalle 17.
E’ gradita la parteciopazione con scarpe rosse. Sul lungomare e in spiaggia, antistante al rivo Giorgio, con l’offerta di 10 euro si potranno avere le infradito rosse e ballare, al tramonto, con la Flash dance.
In via della Repubblica, main event, la Sfilata di moda, alle 19,30 Moda Mare e alle 21,30 Moda by night per sottolineare che “Contro la violenza la bellezza vince”. Conduce MAssimo Giletti.
Per assistere alla sfilata di moda seduti in platea verranno allestiti 260 posti a sedere riservati per la sfilata Moda mare delle 19,30, ai possessori di uno dei 260 Papaveri rossi realizzati dalla Banca del tempo di Camogli e per la Sfilata di moda by night ai possessori di una delle Rose rosse realizzata dai detenuti della Casa Circondariale di Marassi di Genova. L’incasso andrà, ovviamente, a favore della solidarietà.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…