Cena con i Fieui di caruggi per aiutare le zone terremotate

I Fieui di caruggi sono impegnati nell’organizzazione del premio Fionda di legno 2017 ma non dimenticano la solidarietà che, quest’anno, vede i terremotati del centro Italia al centro dell’interesse. Grazie a Gaetano Camiolo, ristoratore che ha deciso di offrire una cena di solidarietà per affiancare l’impegno benefico dei Fieui, giovedì 23 febbraio alle 20 si svolgerà una cena solidale presso la Trattoria del mare in via Michelangelo (Vadino). “I posti sono limitati ed è obbligatoria la prenotazione presso il negozio “Silvana, idee per la casa” in via Medaglie d’oro 85”, spiegano i Fieui. Il costo della cena è di 35 euro.I monelli dei vicoli del centro storico, siappure ormai avanti con gli anni, stanno lavorando sodo all’appuntamento del 25 marzo, quando, come avviene da 10 anni, Antonio Ricci consegnerà sul palco del cinema Ambra la fionda di legno al vincitore 2017. Anche se non si conosce ancora il nome del vincitore i posti vanno verso il tutto esaurito, con largo anticipo e “a scatola chiusa”. I fieui dei caruggi, ideatori e organizzatori dell’ attesissimo evento, sono ovviamente molto soddisfatti: “Il premio Fionda ogni anno cresce e ne siamo orgogliosi. E soprattutto viviamo gioiosamente questa fantastica avventura che non sarebbe possibile senza l’aiuto e il sostegno di tanti amici che ringraziamo di cuore”.presso il negozio “Silvana, idee per la casa” in via Medaglie d’oro 85.

 

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…