Cercare la barriera corallina sul Monte Beigua si può 

Nel cuore del Beigua Geopark c’è una barriera corallina tutta da scoprire. Incredibile? Nemmeno troppo, a sentire geologici e storici. Un mare tropicale ricco di pesci colorati, squali e sirenidi: questa era l’area di Sassello 28 milioni di anni fa, come testimoniato dalla collezione di coralli e foglie fossili Oligocenici conservati presso il Centro Visita del Beigua Geopark a Sassello, nella meravigliosa cornice di Palazzo Gervino. Domenica 20 novembre, dopo una visita guidata dell’esposizione di reperti, in compagnia di Marco Firpo, geologo e docente universitario, è prevista una piacevole passeggiata in località Maddalena per ammirare la strabiliante barriera corallina fossile caratterizzata da vistose colonie. A seguire degustazione di prodotti tipici (facoltativo a pagamento) presso l’Agriturismo La Sorba. Prenotazione obbligatoria entro sabato alle ore 12. Costo dell’iniziativa: € 6,00 adulti, bambini fino a 12 anni gratuito (Ente Parco del Beigua tel. 393.9896251).

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…