Cervo alla scoperta del mare

Giovedì 4 agosto, alle 15.30 alla spiaggia del Pilone di Cervo, è previsto un pomeriggio di snorkeling per bambini dai 10 ai 15 anni, con pinne, maschere e boccaglio in comodato d’uso gratuito. Un’avventura in fondo al mare con gli istruttori subacquei dell’asd Informare, che guideranno i giovanissimi esploratori tra le “praterie” di posidonia, nuotando tra castagnole, sarpe, ricci, stelle marine. La giornata è intitolata Ponente nel blu. La giornata si conclude sul Sagrato dei Corallini alle 21.30 con la consegna un attestato di partecipazione ai ragazzi e la proiezione di foto e video del mare di Cervo.
 L’attività è promossa dal Comune di Cervo, in collaborazione con Asd Informare.

 “Il Mar Ligure è un vero e proprio scrigno di biodiversità che riserva sorprese incredibili a chi le sa cogliere e vedere. Insegnare ai ragazzi a conoscere il mare e ad esplorarlo anche solo con una maschera, siamo convinti generi un circolo virtuoso perché si protegge e si cura di più, ciò che meglio si conosce”, spiega la biologa dell’associazione Monica Previati.

 “Stiamo promuovendo da oltre un mese il progetto “Ponente nel blu”, che mostra le bellezze marine da Ceriale fino a Ventimiglia passando da Alassio, Andora, Cervo, San Bartolomeo, Diano Marina, Imperia e poi anche San Lorenzo al Mare, Santo Stefano al Mare, Taggia, Bordighera e Ventimiglia. Dodici comuni che hanno creduto nell’importanza di valorizzare il mare non solo dal punto di vista biologico ma anche e soprattutto turistico. Il nostro mare è un’immensa risorsa di bellezza; non conoscerlo come amministratori e cittadini e non mostrarlo ai turisti è stato un errore che non possiamo più commettere”, spiega Gianmichele Falletto, presidente di Asd Informare.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…