Cervo ti Strega. Con la letteratura

Il sagrato dei Corallini, una sera di inizio estate, e le storie, cinque storie diverse raccontate (dopo essere state scritte) da Edoardo Albinati, La scuola cattolica (Rizzoli), Eraldo Affinati, L’uomo del futuro (Mondadori), Vittorio Sermonti, Se avessero (Garzanti), Giordano Meacci, Il cinghiale che uccise Liberty Valance (Minimum fax), Elena Stancanelli, La femmina nuda (La nave di Teseo).

Torna, a Cervo, giovedì 23 giugno alle 21.30, in Piazza S. Giovanni Battista l’incontro tra alcuni autori ed editori della Cinquina finalista del settantesimo Premio Strega con il pubblico. Le letture dei libri “stregati” dalla luna e dal Mar Ligure sono a cura di Franco La Sacra, attore e direttore artistico del Teatro dell’Albero di San Lorenzo al mare. A condurre la serata è Alessandra Tedesco – conduttrice del “Cacciatore di libri” su Radio 24. Partecipano i ragazzi del Liceo Vieusseux di Imperia e del Liceo Cassini di Sanremo, membri della giuria nazionale del Premio Strega Giovani. Gli intermezzi musicali al pianoforte sono di Diego Genta, sono previsti interventi di Stefano Petrocchi e Francesca Rotta Gentile.

Lo Strega a Cervo, chiamato “Cervo ti Strega”, è un progetto che affonda le sue radici nell’amicizia che legò due coppie di intellettuali: Maria e Goffredo Bellonci (ideatori del premio Strega, con sponsor l’azienda di Benevento famosa per il suo liquore giallognolo) ed Orsola Nemi ed Henry Furst Che avevano casa a Cervo. Il progetto è nato dunque in nome di questa amicizia e corrispondenza epistolare e si pone l’obiettivo di ricollegare idealmente case e luoghi che furono autentici cenacoli di cultura: la casa a Roma di Maria e Goffredo Bellonci dove “gli amici della domenica” diedero vita al Premio Strega e la casa a Cervo di Orsola Nemi ed Henry Furst, luogo d’incontro di numerosi artisti, donne e uomini di cultura. Lo Strega a Cervo è stato reso possibile anche grazie al supporto logistico del Resort La Meridiana di Garlenda, Ristorante Serafino, Ristorante San Giorgio, Ristorante Bellavista, B&B i Gabbiani, B&B Le Notti Mediterranee, B&B Tra i Carrugi, Ristorante Porteghetto.

Il vincitore del Premio Strega 2016 sabato 9 luglio, alle 21.30, sempre in Piazza S. Giovanni Battista, con la presentazione di Roberto Vecchioni, incontrerà il pubblico di Cervo che donerà una ceramica artistica messa a disposizione dal pittore e scultore Giovanni Battista Senardi, in arte “Pairola”.

Per assistere alla serata di giovedì 23 il biglietto è fissato a 5 euro mentre per la serata del 9 luglio il biglietto è fissato a 10 euro. Prevendita Castello di Cervo – tel 0183 408197
www.cervo.comcultura@cervo.comwww.cerofestival.com

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…