Cyber blues all’U’Brecche di Alassio

Sabato 15 all’U’Brecche di Alassio Rock’n Roll Robots propone i cyberbluesrocker più potenti che il mondo abbia mai visto The Cyborgs. La “two man band” che nonostante provenga da un pianeta non definito, composta da “0” e “1”, come i simboli binari, fa rivivere, proiettandolo nel futuro, il fascino di un genere datato come il blues. Con n° 0 (chitarra e voce) e n° 1 (sinth, piano, batteria e percussioni) viaggiano ovunque comunicando i loro ideali attraverso il Blues, cercando di muovere le coscienze, predicando un ritorno al passato ed alla semplicità.Per “1” la loro missione è questa: “Quando si parla di blues si fa sempre riferimento ai grandi del passato, quando in realtà è un genere in continua evoluzione. Lo spirito con il quale ci cimentiamo ci permette di innovarlo, rinnovarlo e renderlo fruibile ai giovani”.

Nel 2013 hanno avuto l’onore di aprire a Rock in Roma il concerto di Bruce Springsteen entrando, a suon di blues nella storia e nella favola che lega il rocker del New Jersey al nostro paese. All’Ubrecche saranno assieme a Ma Nu Dj set con ingresso libero a partire dalle 23.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…