Dedicato ad una donna, collettiva d’arte a Carcare

Si intitola “Dedicato ad una donna” la collettiva che verrà inaugurata sabato 18 marzo alle 17 presso le Sale Espositive di Villa Maura, nell’edificio della Biblioteca di via Barrili 12 a Carcare. In mostra oltre 100 opere scaturite dall’estro e dal genio dei 51 artisti partecipanti: Riccardo Accarini, Simona Aonzo, Monica Baldi, Luciana Bertorelli, Rossella Bisazza, Valeria Bucefari, Nino Carè, Antonietta Cavallero, Cecilia Cavicchini, Giovanna Crescini, Maria Paola Chiarlone, Gabry Cominale, Rosalina Collu, Elisa Comotti, Nicoletta Conio, Claudio De Pasquale, Carmen Dragone, Laura Di Fonzo, Lino Genzano, Laura Giuliani, Rosanna La Spesa, Lydia Lorenzi, Cristina Mantisi, Guido Mariani, Lina Marino, Caterina Massa, Veronique Massenet, Aldo Meineri, Ingrid Mijich, Renata Minuto, Pietro Montante, Corinne Mohers, Mario Occorsio, Fiorenza Orseoli, Paolo Pastorino, Vittorio Patrone, Francesco Parisi, Laura Peluffo, Alessandra Poggi, Monica Porro, Silvana Prucca, Mariella Relini, Bruna Salvo, Marica Servolo, Gabriella Soldatini, Renza Laura Sciutto, Eugenia Harten, Vittoria Salati, Mariella Tissone, Bruno Tosi, Elisa Traverso, Eleonora Visconti.Ad organizzare l’esposizione è l’associazione culturale “QuiArte”, con il patrocinio della Provincia di Savona, del Comune di Quiliano, del Comune di Carcare, di Telefono Donna, della Sezione di Savona della Fidapa. In mostra opere di pittura, ceramica e fotografia e porta un nome molto conosciuto in Val Bormida ed è quello della professoressa Milly Rossi di Carcare.

“Questa Mostra trae ispirazione da una poesia di Michele Luongo che recita: Dedicato a tutte le donne, a quelle che non hanno il dono di un sorriso, a quelle che non hanno una carezza sulla pelle, a quelle che in silenzio subiscono la violenza, a quelle che non possono sciogliersi i capelli al vento, a quelle che illuminano l’anima, a quelle che abbracciano con amore…”, dicono gli organizzatori.
La mostra resterà aperta fino a domenica 9 aprile. Sarà visitabile da domenica 19 marzo dalle 10 alle 12 ed al pomeriggio dalle 15 alle 18 e con lo stesso orario nelle domeniche successive. Nei giorni feriali, sarà visitabile solo al lunedì ed al sabato dalle 15 alle 18 oppure su prenotazione al numero 338-1160528. 

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…