Festa della Pace nel nome di Cascione a Casanova Lerrone

Come ogni 2 giugno la Sentinella della Pace, la grande stele realizzata da Rainer Kriester, ritorna protagonista sulla collina di San Bernardo a Marmoreo, frazione di Casanova Lerrone. L’Associazione Culturale Fischia il Vento (dedicata a Felice Cascione, il medico e partigiano imperiese che sulle colline albenganesi scrisse la canzone simbolo della guerra partigiana pochi giorni prima di essere ucciso dai nazifascisti), infatti, ripropone con il patrocinio del Comune di Casanova Lerrone, nella giornata della Festa della Repubblica, la Giornata della Pace che, quest’anno, è dedicato alle migliaia di Italiani che prestano il loro aiuto gratuito a chi ne ha necessità nelle Pubbliche Assistenze, nella protezione Civile, nelle associazioni di Volontariato, pronti ad agire nelle calamità naturali come nei problemi della vita quotidiana. E’ la bella Italia, l’Italia che Re/esiste. Alla manifestazione (la cerimonia si svolgerà dalle 10) partecipano, come ospiti Antonio RIcci e Jimmy Ghione. Durante la manifestazione si potrà visitare una mostra di fotografie legate alla lotta partigiana nelle valli Ingaune provenienti dall’Archivio Pino Fragalà. Dalle 12,30 pranzo in Località Marmoreo preparato dai volontari della Croce Bianca di Garlenda.Ghione, inviato di Striscia la Notizia, è figlio e nipote di partigiani. Lo zio, Adriano Ghione, cadde in battaglia contro i nazifascisti nel Canavese.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…