Gene Gnocchi nel programma della Ubik

Martedì 12 luglio alle 21,15, sul Lungomare Colombo a Celle Ligure, Renata Barberis conduce un’altra serata di Catturaincontro e, questa volta, il “catturato”, è Gene Gnocchi, avvocato con laurea in un cassetto, scrittore, stralunato comico, emiliano “stregato dalla luna” che a celle presenterà il suo libro “Cosa fare a Faenza quando sei morto” edito da Bompiani. Si legge nelle note di presentazione: Se sei morto, o stai per diventarlo, Faenza è il buen retiro che hai sempre sognato. O almeno così pensa Rudi Ortolani che, in fuga dal frastuono del mondo, tenta maldestramente di scrollarselo di dosso. Con risultati tragici, in ogni senso: perché anche in mezzo alle piste ciclabili e con il mare in lontananza non c’è modo di sottrarsi al molesto cicaleccio degli indispensabili opinionisti nostrani, delle trasmissioni tv a bassissimo contenuto riflessivo, del frusto discorso politico, degli speciali su Padre Pio e soprattutto delle migliaia di notizie futili vomitate a getto continuo dai mass media. Eugenio Ghiozzi, in arte Gene Gnocchi, in queste pagine dipinge un personaggio memorabile: comico, cupo e surreale allo stesso tempo, che sbeffeggia la nostra ossessione per la celebrità, l’ansia di essere à la page e le nostre velleità intellettuali. 

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…