Genova, all’Acquario l’anno senza estate

Mercoledì 5 aprile alle 17, a ingresso libero, nell’Auditorium dell’Acquario di Genova avrà luogo il quarto incontro del ciclo “Schegge di natura, scienza, curiosità” organizzato dagli Amici dell’Acquario in collaborazione con la Fondazione Acquario di Genova Onlus. Massimo Minella, scrittore e giornalista, con il supporto di immagini, video, la musica di Franco Piccolo e dei Folkingers, metterà insieme un vero spettacolo su un tema molto particolare “1816 L’anno senza estate”.

Perché duecento anni fa il mondo si trovò a fare i conti con un anno senza estate? Che cosa provocò questa anomalia? La causa va cercata in una lontana isola dell’Indonesia, – dice Massimo Minella – ma sono gli effetti a rappresentare qualcosa di realmente unico.  Il mondo, nel 1816, subì una serie di sconvolgimenti pesantissimi dal punto di vista meteorologico, ma le reazioni dell’uomo furono altrettanto sorprendenti. E non è detto che quanto accaduto non abbia finito per incidere anche su grandi avvenimenti della storia.

Di certo, direttamente o indirettamente, le reazioni artistiche e letterarie furono straordinarie. Tornare a quei fatti diventa così un’occasione per riscoprire pagine di storia un po’ meno note, ma anche una occasione che può essere d’aiuto per capire il futuro.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…