Gli abitanti della montagna ligure negli scatti di “Gabri” Cristiani

Nuccio Pelle torna nuovamente a casa dopo una “caccia” fruttuosa: foto magnifiche e, soprattutto, la scoperta di un personaggio di grande valore, Gabriele “Gabri” Cristiani, fotografo naturalista alassino. Ecco il bel pezzo di Nuccio. Buona lettura.

Chissà perché i bravi fotografi “naturalistici” che conosco si dedicano tutti all’appostamento. O meglio, lo so: perché le loro foto non sono le nostre comuni istantanee, ma hanno bisogno di essere studiate e preparate con cura già sulla carta per ottenere l’effetto che i loro autori hanno in mente. Gabriele “Gabri” Cristiani, alassino trapiantato ad Andora (ma di solito in giro sulle sue amatissime montagne), per fine anno ha voluto fare un regalo ai suoi amici, pubblicando su FB questo bel filmato girato sulle Alpi tra la Liguria e il Piemonte, dove illustra il suo mondo quotidiano, fatto di lunghe camminate, esplorazioni e agguati fotografici.

La sua “preda” preferita è il lupo (Canis lupus italicus), che è tornato in branchi sparuti anche sulle nostre montagne. Le stime del Ministero dell’Ambiente fissano in circa 160 gli esemplari di questa specie protetta presenti sulle Alpi e in oltre 1.500 quelli che popolano gli Appennini. La Liguria, terra di confine tra le due catene montuose, vede il passaggio di lupi da un areale all’altro.

Cucciolo di lupo (Canis Lupus Italicus)

Cucciolo di lupo (Canis Lupus Italicus)

“La fotografia naturalistica – dice Cristiani – è lo strumento ideale per far conoscere e condividere le emozioni che provo per quella Natura “selvatica” che mi appassiona da tutta la vita. La collaborazioni con Enti di studio e ricerca, invece, mi ha permesso di conciliare questa mia passione con la salvaguardia e la tutela della flora e della fauna”. E l’entusiasmo di Gabri affiora dalle sue foto, in cui vediamo ermellini, gufi, camosci, lepidotteri, maggiociondoli, grifoni, lucertole ripresi nel loro ambiente naturale ed intenti alle “fatiche” della vita quotidiana.

Scoiattolo rosso (Sciurus Vulgaris)

Scoiattolo rosso (Sciurus Vulgaris)

Gabriele ha ormai alle spalle una più che rilevante attività di osservazione, ricerca e, ça va sans dire, fotografia: collabora attualmente con foto e rilevazioni “in loco” al Progetto Regionale “Il lupo in Liguria”, ha pubblicato con il professor Marco A. Bologna, zoologo del Dipartimento di Scienze dell’Università di Roma Tre, il lavoro “Contributo alla teriofauna dell’Alta Val Tanaro”, le sue foto compaiono nei libri “Gli uccelli nidificanti nelle Riserve Naturali Statali dell’Abetone”, “Ornitologia Cuneese” di P. L. Beraudo e B. Caula, “I lupi delle Alpi Marittime” di Francesca Marucco. Nel 2014, al Congresso internazionale sul Camoscio tenutosi a Lama dei Peligni, è stata proiettata una serie di sue foto che illustrano l’attacco fallito ad un camoscio da parte di una giovane aquila, mentre non si contano più le presenze sui periodici illustrati dedicati alla natura.

Grifoni (Gyps Fulvus)

Grifoni (Gyps Fulvus)

Sempre per conciliare la passione naturalistica con quella fotografica e divulgativa ha fondato assieme ad Andrea Biondo e ai biologi dottori Elisa Torretta e Matteo Serafini la onlus G.R.A.L. – Gruppo di Ricerca Alpi Liguri, che si propone come scopo la tutela e la valorizzazione della natura e dell’ambiente delle montagne della nostra regione.

Per chi volesse vedere una rassegna di belle foto scattate da Gabriele, c’è la sua pagina web

http://www.gabrielecristiani.net

Su FB si può vedere il video all’indirizzo

https://www.facebook.com/gabri.cristiani/videos/10153918239566946/

Le foto e il filmato che compaiono in questa pagina sono soggette a © copyright.

Bibliografia citata

  • Contributo alla teriofauna dell’Alta Val Tanaro, Alpi Liguri (CN/IM), di Marco Alberto Bologna e Gabriele Cristiani, pubblicato in Rivista Piemontese di Storia Naturale, XXXIII volume, pagine 295-319
  • Gli uccelli nidificanti delle riserve naturali statali dell’Abetone, Pian degli Ontani e Campolino, a cura del Corpo Forestale dello Stato, Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, luglio 2014
  • Ornitologia Cuneese, di Bruno Caula e Pierluigi Beraudo, Associazione Primalpe Costanzo Martini editrice, Cuneo 2014, 698 pagine
  • I lupi delle Alpi Marittime, di Francesca Marucco, Blu Edizioni, Bra, 2016, 80 pagine

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…