Gli orchi a Loano con il teatro ragazzi

Mercoledì 27 luglio, a Loano al via la rassegna di teatro ragazzi. All’Arena estiva del Giardino del Principe, alle 21.30, ancrà in scena “Orchi. La vera storia di Gelsomino e Bedelia” spettacolo allegro e divertente, realizzato con grandi pupazzi e scenografie in continuo movimento, che racconterà di un’orchessa che al calar del sole, per magia, diventa una bellissima fanciulla. Bedelia, questo è il suo nome, vive nel quotidiano conflitto di essere amata e odiata al tempo stesso sia dagli orchi che dagli uomini. È un bel guaio poiché deve sempre nascondersi sia di giorno che di notte a seconda di dove si trovi. Peggio di essere un’orca, oppure una fanciulla, è non essere veramente né l’una, né l’altra. Chi potrà mai amarla conoscendo questa sua segreta metamorfosi?Sul palco la Compagnia dell’Erba Matta di Daniele Debernardi che spiega: “Raccontiamo questa storia per affrontare in modo sobrio ma leggero il tema della diversità tra i popoli e le razze. La non conoscenza di abitudini nelle culture comporta la paura del prossimo. Gli orchi della nostra storia sono identici agli esseri umani, solo diversamente brutti. È a paura che può arrestare la voglia di conoscere e ciò vale per ognuno di noi”.

 

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…