Gli scatti di Cito raccontano guerra e territori ad Albenga

Secondo appuntamento di questo blog con i protagonisti della settimana fotografica di Albenga organizzata dal Circolo fotografico di San Giorgio (a proposito, prosegue la sagra del Michettin anche questa sera mercoledì 27 luglio, mentre nell’antica chiesa alle 21,15 è previsto un concerto per violino, con Walter Matacena e piano con Ivano Turco ed un programma di musiche d’autore e colonne sonore), presieduto da Paolo Tavaroli. Oggi proponiamo alcuni scatti di Francesco Cito, il grande foto giornalista italiano di guerra (anche se il World Press l’ha vinto per un reportage sul Palio di Siena). Scianna, uno dei padri del fotogiornalismo italiano, ha detto che Cito è stato sempre il migliore. Girando tra Afghanistan, Iraq, Palestina, Arabia Saudita e tanti altri paesi, fin dall’inizio è rimasto come personaggio un po’ in ombra, ma sentirlo raccontare (è napoletano d’origine, per quanto sia andato a Londra a 17 anni) è una esperienza. La sua mostra è divisa in 4 parti: la guerra, il palio di Siena, la Sardegna e matrimoni a Napoli. Noi pubblichiamo 3 scatti di guerra e 3 della Sardegna.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…