I fondali di Laigueglia non hanno segreti con il Crystal Kayak

Si chiama Crystal Kayak ed è appena arrivata da Oltreoceano. E’ stata acquistata dal Comune di Laigueglia insieme ad altre imbarcazioni a remi con la stessa finalità. L’imbarcazione è stata presentata a Laigueglia in anteprima nazionale e rappresenta la novità del progetto “emozioni al mare di inverno” varato dal Comune. La speciale Crystal Kayak si potrà utilizzare tutti i weekend d’inverno anche durante le vacanze natalizie per apprezzare le bellezze naturali del golfo laiguegliese. 

Il progetto rientra in un’iniziativa illustrata presso la spiaggia dell’associazione Aquilia e Mestei e Segnue a Laigueglia ovvero il corso di animatore turistico, con gestione di eventi e social media marketing al quale sono invitati a partecipare giovani e disoccupati. Una novità che si aggiunge ad altre attività che vede impegnata sul campo l’Amministrazione Comunale di Laigueglia che da questa estate ha avviato, con successo, in partnership con l’Associazione Mestei e Segnue, Aquilia Vela, Centro studi Pelagos, INFORMARE, e UNIGe tanti nuovi prodotti turistici: dallo snorkeling alla scuola di pesca, dalla scuola di vela alla valorizzazione delle tradizioni legate al mare. 

 La Crystal Kayak consente di pagaiare e ammirare i fondali marini della Baia del Sole. E’ in dotazione alla Scuola di Kayak del borgo marinaro laiguegliese. Approfittando della chiarezza smeraldina delle acque davanti alla cittadina rivierasca è stata collaudata la Crystal Kayaks che a detta dei responsabili si è comportata egregiamente nelle correnti piuttosto agitate. “La collaudatrice Cheyenne – ormai sempre presente aiuto istruttore – ha compiuto diverse evoluzioni, facendo apprezzare sia la duttilità della canoa di cristallo, che la sua dimestichezza con la tecnica del kayak”. 

Si tratta a tutti gli effetti di una canoa da kayak. E’ completamente trasparente che offre la vista del fondale marino mentre si pagaia in superficie. Questo metodo permette di osservare coralli e pesci mentre si fa kayak senza il bisogno di indossare maschera e tuba. La scocca di questa moderna imbarcazione è fabbricata al 100% con policarbonato, la stessa materia che viene utilizzata per fabbricare i parabrezza degli aereoplani. È particolarmente robusta e resiste a urti molto pesanti. Chi l’ha ideata ha pensato di creare un kayak resistente, facile all’utilizzo per tutti i livelli di questo sport.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…