I macachi della tradizione ormai sono pezzi d’arte

Claudio Almanzi, grande amico, appassionato e critico d’arte, ci racconta oggi due storie artistiche che hanno come protagonista la ceramica, la storia dell’arte e della tradizione grazie ai macachi, le figurine del presepe ligure. Ecco l’articolo di Claudio.

“La ceramica di Natale” e “Presepi macachi ed altre storie” sono i titoli delle due interessanti mostre che vengono organizzate ad Albissola in occasione del Natale. “Siamo già alla 14ª edizione de la ceramica di Natale – spiega Antonio Licheri, presidente del circolo degli artisti – e hanno aderito quest’anno oltre 200 artisti, artigiani, appassionati, da Liguria, Lombardia, Piemonte, Toscana, Emilia, Trentino, Campania ed anche diversi stranieri. Insomma tanti, tutti col desiderIo di omaggiare ed onorare ancora, attraverso questa importante rassegna, la ceramica di albisolese”.

L’evento è una ghiotta occasione per collezionisti ed amanti della ceramica per ammirare più di 200 artisti e ceramisti di fama nazionale ed internazionale: troppo lungo elencarli tutti, Lasciamo la sorpresa di andare di persona a verificare quali tra gli artisti preferiti non ha aderito a questa bella iniziativa. La mostra, aperta sino a domenica 11 dicembre alla circolo degli artisti di pozzo garitta, avrà il seguente orario: dal Dalle 16 alle 19 e al sabato e dei festivi anche dalle 10 alle 12,30.

L’altra mostra che vede esposte opere di una trentina di artisti e invece organizzata nell’antica fornace alba due Cilia ad Albissola marina sino all’11 dicembre ed è intitolata appunto Presepi, macachi e altre storie.

Claudio Almanzi

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…