I Nohaybanda live al Raindogs di Savona

Al Raindogs House di Savona venerdì 6 ottobre alle 22 (ingresso 7 euro con tessera Arci) concerto dei Nohaybanda. Un concentrato esuberante delle diverse influenze dei due componenti della band : Fabio Recchia (basso e chitarra suonati contemporaneamente) ed Lele Tommasi (batteria e percussioni). Si spazia dal post rock al funky passando per il math rock, dal rumorismo al jazz, dall’hardcore al prog senza mai perdere di vista l’elemento armonico. A condire il tutto l’uso simultaneo di batteria e percussioni, di basso e chitarra, e la lettura trasversale del suono, del tutto peculiare, che la rende un’esperienza imperdibile. Arriveranno alla Raindogs House con il nuovo disco.BUSHI è il nuovo progetto partorito dalla mente di Alessandro Vagnoni (Bologna Violenta, ex-Dark Lunacy, ex-Infernal Poetry), responsabile di musiche, testi e concept grafico/lirico del debut album omonimo in uscita l’8 settembre 2017 per Dischi Bervisti. Il disco è stato prodotto, registrato, mixato in Italia dallo stesso Vagnoni.

Il trio vede, a fianco di Alessandro Vagnoni (chitarra e voci), Davide Scode (ex-Kingfisher) al basso/voce e Matteo “Tegu” Sideri (Ronin, Above The Tree & E-side, Maria Antonietta) alla batteria/voce principale. La propria musica è descritta come “i Meshuggah alle prese col repertorio dei Primus e i Beach Boys con gli Animal Collective…“

A proposito del concept, la band dichiara: “L’immaginario iconografico e lirico di Bushi si ispira all’epopea dei Samurai, caratterizzato dalla contraddizione tra fierezza e disonore, raffinatezza e crudeltà, prestigio e decadenza. I testi sono brevi componimenti in versi (haiku, metro tipico della poesia giapponese), ognuno dei quali ispirato dai precetti delle scuole militari e filosofiche di tali nobili guerrieri”.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…