I Ristoranti della Tavolozza premiano i Custodi del Territorio

Al Teatro del Casinò di Sanremo martedì 20 marzo ci sarà la consegna dei premi “Custodi del territorio” in occasione della rassegna “A tavola fra cultura e storia” dei Martedì letterari. Riconoscimenti a Gemma Boeri, Cinzia Chiappori, Rossella Boeri, Bartolomeo Bovetti, Piero Rebuffo Clelia Vivalda

“I Custodi del Territorio” è un riconoscimento promosso dall’Associazione Ristoranti della Tavolozza che viene riconosciuto a chi nel territorio di riferimento, che comprende le province di Cuneo, Savona Imperia, si è particolarmente distinto per la qualità dell’accoglienza e la promozione e difesa delle tradizioni locali.

Il premio deriva dal progetto “Custodia del territorio” promosso nel 2015 in occasione dell’Expo, e che prevedeva l’assegnazione agli operatori del settore enogastronomico del compito di conservare e valorizzare il territorio, diventando così i protagonisti attivi di un’azione di conservazione del paesaggio e delle sue tradizioni.

La Custodia rappresenta un impegno diretto a vivere il territorio in modo più consapevole e responsabile con l’obiettivo di tutelare e valorizzare il territorio nel quale si opera. Una inversione di rotta rispetto alla continua erosione del territorio, non solo boschi e prati, ma anche del suolo dedicato all’agricoltura ed alla produzione di alimenti. Il progetto, che prevede il coinvolgimento di tutti coloro che si occupano di accoglienza turistica: enti e istituzioni pubbliche, operatori privati, produttori e consorzi, guide turistiche e la comunità locale, ha un duplice obiettivo:

estendere l’esperienza dei ristoranti, intesi come veri e propri uffici turistici, luoghi dove trovare informazioni turistiche e prodotti locali

sostenere tutto il sistema dell’accoglienza del territorio garantendo ai turisti uno standard di alta qualità ed adeguato, valorizzando e promuovendo i prodotti enogastronomici di eccellenza unitamente alle risorse storico-architettoniche, culturali e museali del territorio.

Per il 2018 i riconoscimenti vanno a: Clelia e Ezio  Arte e Querce Monchiero; Gemma Boeri Osteria da Gemma Roddino; Bartolomeo Bovetti A.P.A.; Piero Rebuffo  – Palatinati Torino; Cinzia Chiappori Osteria Tempo Stretto di Albenga e Rossella Boeri Adagio di Badalucco.

 

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...