I sapori del Sud Europa al Gabbiano di Alassio

Un viaggio attraverso i sapori e i luoghi del cuore che maggiormente hanno ispirato la cucina di Paolo Quartero, chef e patron, con la moglie Barbara Porzio, del ristorante Il Gabbiano di Alassio. Si intitola “Sud Europa” la serata organizzata per venerdì 22 settembre al Gabbiano e propone una carrellata che unisce Italia, Francia, Spagna, Grecia, Portogallo in una serie di piatti preparati con la consueta sapienza dallo chef. Il menù è accattivante: Acciughe del Mar Cantabrico su panzanella ligure; Kokotxas di baccalà in olio di cottura e crema di zucca al curry; Cochinillo al forno, spinacino croccante e patata al fumo; plateau di formaggi francesi. Il costo è di 45 euro a persona con una selezione di vini a prezzi speciali. La serata è in collaborazione con Longino & Cardenal. 
Si può prenotare allo 0182644763 – ilgabbianoalassio@yahoo.it


Direttamente affacciato sul mare a pochi passi dal pontile, il Gabbiano è Inserito in un palazzo antico, un tempo rimessa dei pescatori. Recentemente ristrutturato in chiave moderna si presenta elegante ed accogliente. I colori chiari di tovagliato e sedie, la musica lounge di sottofondo, il piccolo giardino di aromatiche caratterizzano la veranda e il déhors, per poi accedere alla sala interna dai colori chiari ed argentei le cui volte a vela sono esaltate da una stupefacente collezione di bottiglie. La trasparenza degli espositori in plexiglas crea un magico effetto ottico per cui grandi bianchi e rossi paiono sospesi nel vuoto. Non passa inosservata la pupitre ove fa bella mostra un’ampia scelta di champagne, grande passione dello chef-patron. La cucina è innanzitutto l’esaltazione della materia prima scelta con quotidiana cura dallo chef Paolo Quartero e abbinata a profumi ed aromi del territorio ma anche con un tocco esotico. I piatti risultano semplici ma ricchi di antichi sapori e grande modernità negli abbinamenti e nella presentazione. Per ultimo Barbara, gentile e simpatica padrona di casa, capace di esaltare piatti e vini con i suoi racconti.

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…