I Templari ad Andora

Per la Rassegna Letteraria “Sguardi Laterali incontri con gli autori su temi inconsueti”, il 3 gennaio alle 18, Palazzo Tagliaferro, ospita Giorgio Baietti con la sua ultima fatica letteraria “Buio come il vetro” ed. Minerva. Baietti è insegnante di Lettere, Filosofia e Storia, giornalista pubblicista, già direttore del mensile Dimore di Roma. I suoi testi sul mistero di Rennes le Chateau sono stati utilizzati per una serie di corsi accademici tenuti all’Università di Tolosa. Da molti anni tiene conferenze e incontri in tutta Italia. “Buio come il vetro” è ispirato da un fatto autentico: il patto tra i monaci di Lerins che governavano l’isola di Bergeggi e i Cavalieri Templari per costruire una vetreria nell’entroterra di Savona, ad Altare. Su questo si innesta il romanzo, ambientato nel 1991 tra Cairo Montenotte, Altare, Cengio e Saliceto. 

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…