I vini della Riviera incontrano la Cucina Bianca

La cucina bianca incontra le eccellenze dei vini liguri è il titolo di una serata-degustazione organizzata mercoledì 2 agosto alle 20,30 nella sede di Ortovero dell’Enoteca Regionale della Liguria dalla rete di imprese Vite in Riviera. La cena è curata da Vite in Riviera in collaborazione con l’agriturismo Cioi Longhi di Montegrosso Pian Latte ed i sommelier della delegazione Fisar di Savona e Imperia. Il menù prevede pan fritto con primo sale di capra ai sapori di montagna, toma di capra con gelatina di vino Ormeasco e tortelli di patate come antipasti, raviore di erbe crude di Montegrosso Pian Latte (ricetta che ha la De.Co, la denominazione comunale) come primo, coniglio all’Ormeasco come secondo e come dolce le sciumette. Il tutto abbinato ai vini liguri Doc e Igp prodotti dai viticoltori della rete Vini in Riviera. Il costo della serata è di 35 euro a persona, con prenotazione al 3402546051 (Gianni) o 3493201960 (Jacopo).
Ed ecco le 25 aziende (producono i 2/3 del vino nel Ponente) aderenti alla Rete Vite in Riviera: A Maccia (Ranzo), Anfossi (Bastia d’Albenga), Arnasco (Arnasco), BioVio (Bastia), Bruna (Ranzo) Cantine Calleri (Salea d’Albenga), Feipu dei Massaretti (Bastia), Cascina Nirasca (Pieve), Cascina Praiè (Andora), Coop Olivicola (Arnasco), Durin (Ortovero), Enrico Dario (Bastia), Foresti (Camporosso), Guglierame (Pornassio), Innocenzo Turco (Quiliano), La vecchia cantina (Salea), Lombardi (Terzorio), Gracale (Sanremo), Poggio Gorleri (Diano Marina), Ramoino (Chiusavecchia), Sommariva (Albenga), Maffone (Pieve di Teco), Torre Pernice (Albenga), Vio Claudio (Vendone), Viticoltori ingauni (Ortovero). 

About the Author

Stefano Pezzini

Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio…